Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Le opportunità dell’agricoltura sociale al centro di un convegno ad Arcevia

Sabato 14 novembre previsto l'intervento di numerosi relatori

1.516 Letture
commenti
agricoltura

L’agricoltura sociale che crea, intorno a sé, comunità e offre un’opportunità di lavoro anche alle persone svantaggiate. Su questi concetti e su quelli di “Agricoltura sociale: economia sostenibile, qualità della vita, inclusione e partecipazione”, ci si confronterà nel convegno organizzato sabato 14 novembre, alle 9, nel Centro culturale S. Francesco di Arcevia (An).

L’iniziativa è parte del progetto promosso dalle Centrali cooperative delle Marche nell’area del Misa Nevola, sostenuto dalla legge regionale 7 del 2005 per sviluppare la cooperazione agricola orientata anche all’agricoltura sociale. Una realtà in cui l’attività agricola si incontra con le peculiarità del sociale.

All’appuntamento, aperto al mondo della scuola, interverranno Andrea Bomprezzi, sindaco di Arcevia, Sandro Buatti, agronomo, collaboratore Legacoop Marche, che illustrerà le caratteristiche dell’agricoltura sociale, e Matteo Cesaretti, assessore comunale alle Politiche sociali, che parlerà della domanda sociale del territorio.

Racconteranno la propria esperienza di imprenditori agricoli e agricoltori sociali Cora Tabarrini, cooperativa La Terra e il Cielo, e i rappresentanti di due aziende, Marino Montalbini e Daniela Monnati. All’incontro fra giovani e anziani, risorse di una comunità da non perdere, si ispirerà, invece, l’intervento di Davide Pietrini, neolaureato in Filosofia, affiancato dalla testimonianza di un anziano della comunità di Arcevia (An).

Il confronto, poi, si allargherà alle associazioni del territorio, ad agricoltori, imprese, cittadini e alla scuola. Saranno, infatti, presenti gli studenti dell’Ipsia Padovano al cui interno è attivo il corso per operatori socio-sanitari, una specializzazione per formare figure che potrebbero collegarsi alle esperienze di attività terapeutiche-riabilitative svolte nel settore rurale.

Tirerà le fila della mattinata Simone Cecchettini, responsabile regionale settore Agroalimentare di Legacoop Marche.

 

da Legacoop Marche

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!