Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Ostra Vetere, restauro del tempio romano nell’area archeologica

"Un investimento di circa 30mila euro a totale carico della Soprintendenza"

1.273 Letture
commenti
L'area archeologica Le Muracce in stato di abbandono

Il 29 giugno scorso il Comune di Ostra Vetere veniva informato dalla Soprintendenza Archeologica delle Marchedei lavori di somma urgenza da porre in atto in favore dell’importante tempio romano, situato nell’area archeologica in località Muracce, con un investimento di circa 30mila euro a totale carico della stessa Soprintendenza.

L’urgente intervento, concertato tra Comune di Ostra Vetere, l’Università di Bologna e il prof. Dall’Aglio, e l’Università di Clermont Ferrant e la dr.ssa Franceschelli, è stato possibile attuarlo grazie alla disponibilità del Dottor Pagano e della Dottoressa Venanzoni della Soprintendenza, su progetto realizzato dell’architetto Rosella Bellesi, direttore dei lavori.

Il provvedimento e la portata dei lavori, affidati alla ditta Etra di Lugo di Ravenna, sono stati illustrati dal Sindaco nell’ultimo Consiglio Comunale del 4 luglio, a cui sono seguite la presa d’atto della Giunta e l’inizio attività da parte dell’impresa incaricata che, resterà “sul pezzo” , presumibilmente fino a fine settembre 2016.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!