Errore durante il parse dei dati!
Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Ostra Vetere “pronta” per le Giornate FAI di primavera 2017

Sabato 25 e domenica 26 dedicate alla Chiesa di Sant'Antonio al Borgo e al Polo Museale Terra di Montenovo

Laboratorio Naturale - Shop online: sapone naturale, bava lumaca bio, latte asina bio, aloe bio
Una parte del soffitto della Chiesa di Sant’Antonio al Borgo, a Ostra Vetere

Le Giornate del FAI di Primavera del 25 e 26 marzo ad Ostra Vetere, quest’anno saranno dedicate alla Chiesa di Sant’Antonio al Borgo, che si trova in via Cavour, e al Polo Museale Terra di Montenovo in piazza Satellico.

Il piccolo gioiello architettonico della Chiesa di Sant’Antonio, annesso al palazzo signorile Peruzzi-Mauruzi-Ricci, di proprietà privata, fu costruito nel corso del 1600 dall’Abate Peruzzi e successivamente incastonato nel palazzo gentilizio da Marcantonio Mauruzi nei primi anni del 1700, a seguito dei lavori di ampliamento della propria residenza.

Al suo interno è possibile ammirare il frammento di un affresco cinquecentesco proveniente dalla Chiesa di Santa Maria di Piazza, raffigurante La Madonna del Soccorso, ed un soffitto in legno dipinto, con motivi geometrici e floreali, a testimonianza di un estro tipicamente settecentesco.
Come già avviene da alcuni anni la visita guidata sarà condotta dagli apprendisti ciceroni delle locali scuole secondarie di primo grado, che condurranno il visitatore anche alla scoperta delle opere conservate presso la Pinacoteca Maria Crocifissa Satellico, all’interno del Polo Museale Terra di Montenovo, in apertura straordinaria.

Le guide, sapientemente preparate, porranno l’attenzione quest’anno sui dipinti provenienti proprio dalla chiesa di Sant’Antonio al Borgo e, per la maggior parte, fatti dipingere a Roma sul finire del 600 dall’Abate Giovan Battista Peruzzi.

I luoghi saranno aperti alle visite nei seguenti orari: sabato delle 15,00 alle 18,30 e domenica dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle ore 15,00 alle 18,30.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!