Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Play Sport Corinaldo - Dal 1983 tutto per lo sport. Attrezzature per running ed escursionismo

Parco archeologico di Castelleone di Suasa, arrivano i primi fondi con l’Art Bonus

Aquistato un tagliaerba per la manutenzione dell'area, ma si invita a nuove elargizioni

1.328 Letture
commenti
Parco Archeologico di Castelleone di Suasa

L’appello lanciato dall’Amministrazione Comunale, per la ricerca di mecenati a sostegno del Parco Archeologico Regionale della Città Romana di Suasa, grazie ai benefici dell’Art Bonus, ha dato i primi frutti.


L’invito è stato raccolto, infatti, dalla Ditta Ethica s.r.l. di Bacchiocchi Giuseppe, con sede in via Maestri del Lavoro, 10, Trecastelli, con una elargizione liberale di € 5.000,00.

L’intervento previsto, pari ad € 15.000,00, prevedeva l’acquisto di attrezzature per la manutenzione ordinaria, pulizia e decoro dei giardini ed aree verdi, adiacenti la Domus Coiedii e la Domus Repubblicana e la realizzazione di pannelli per la didattica.

Vista la frequentazione, quasi quotidiana, il Parco necessita di un’attività di pulizia dell’intera area, attraverso la raccolta dei rifiuti, la rimozione e sfalcio delle erbe infestanti, sistemazione dei percorsi, staccionate, cartellonistica, ecc.

Grazie al sostegno della Ditta Ethica s.r.l., con questa donazione si è potuto acquistare un trattorino tagliaerba Husqvarna Mod. R214T AWD R 214T, che è stato consegnato all’Amministrazione Comunale, alla presenza del Sindaco Carlo Manfredi, del Prof. Giuseppe Lepore, del Restauratore Mirco Zaccaria e dello stesso Imprenditore Giuseppe Bacchiocchi e sarà quanto prima realizzata una parete in tessuto con i disegni delle decorazioni parietali che andrà ad arredare la Domus Coiedii.

L’Amministrazione Comunale invita altri donatori ad aderire all’Art Bonus, oltre al Parco Archeologico è stata inserita anche la Chiesa di San Francesco di Paola, permettendo così di godere dei benefici fiscali sotto forma di credito d’imposta (65% da ripartire in tre quote annuali di pari importo) per ogni erogazione liberale in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo.

Si ricorda che il Parco è visitabile nel periodo primaverile (1° aprile – 30 giugno) nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle ore 15,30 alle ore 19,30, durante il periodo estivo (1° luglio – primo weekend di settembre) nei giorni da giovedì a domenica dalle ore 16,00 alle ore 20,00 e nel periodo autunnale (secondo weekend di settembre – 1° novembre) nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle ore 15,30 alle ore 19,30.

E’ possibile, inoltre, visitare tutti i giorni, su prenotazione (gruppi di almeno 10 persone), previa comunicazione al Consorzio Città Romana di Suasa, almeno 3 giorni prima della visita (tel. 335.5351396).

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!