Errore durante il parse dei dati!
Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Marche Notizie - Marchenotizie.info

Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere: al via la stagione teatrale di Corinaldo

Martedì 16 gennaio i due attori in "Il padre" di Florian Zeller

Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere

Si inaugura martedì 16 gennaio con “Il padre” di Florian Zeller interpretato da Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere per la regia di Piero Maccarinelli la stagione in abbonamento del Teatro Goldoni di Corinaldo proposta da Comune e Amat con il contributo di Mibact e Regione Marche.


Primo dei cinque titoli in abbonamento “Il padre”– al Goldoni in unica data regionale – racconta con ironica delicatezza e acume lo spaesamento di un uomo la cui memoria inizia a vacillare e a confondere tempi, luoghi e persone.

Andrea è un uomo molto attivo, nonostante la sua età, ma mostra i primi segni di una malattia che potrebbe far pensare al morbo di Alzheimer. Anna, sua figlia, che è molto legata a lui, cerca solo il suo benessere e la sua sicurezza.

Ma l’inesorabile avanzare della malattia la spinge a proporgli di stabilirsi nel grande appartamento che condivide con il marito.

Lei crede che sia la soluzione migliore per il padre che ha tanto amato e con cui ha condiviso le gioie della vita. Ma le cose non vanno del tutto come previsto: l’uomo si rivela essere un personaggio fantastico, colorato, che non è affatto deciso a rinunciare alla sua indipendenza.

La sua progressiva degenerazione getta nella costernazione i familiari, ma la sapiente penna di Zeller riesce a descrivere una situazione che, seppur tragica per la crescente mancanza di comunicazione causata dalla perdita di memoria, viene affrontata con leggerezza e con amara e pungente ironia. Tutto a poco a poco va scomparendo: i punti di riferimento, i ricordi, la felicità della famiglia. La perdita dell’autonomia del padre, Andrea, progredisce a tal punto che Anna è costretta a dover prendere decisioni al suo posto e contro la sua volontà.

Con grande abilità l’autore ci conduce a vivere empaticamente le contraddizioni in cui il nostro protagonista incappa, il quale perdendo a poco a poco le sue facoltà logico-analitiche e non riuscendo più a distinguere il reale dall’immaginario, ci coinvolge con grande emozione in questo percorso dolorosamente poetico.

In scena con Haber e Lante Della Rovere gli attori David Sebasti, Daniela Scarlatti, Ilaria Genatiempo e Alessandro Parise. Le scene sono di Gianluca Amodio, i costumi di Alessandro Lai, le musiche di Antonio Di Pofi, il disegno Luci Umile Vainieri. Lo spettacolo è prodotto da GoldenArt Produzioni

Biglietti acquistabili il giorno di spettacolo dalle 20 (a 18 euro per il primo settore, 15 euro per il secondo, con riduzioni rispettivamente a 15 euro e a 12 euro per ragazzi fra 16-30 anni e per possessori della Carta del Donatore Avis).

Dato il ridotto numero di posti è obbligatoria la prenotazione tre giorni prima della data di spettacolo.

Biglietti anche nei punti vendita Amat/VivaTicket, sul sito vivaticket.it e al Call center dello spettacolo tel. 071/2133600.

Informazioni: Amat 071/2072439 e Teatro Goldoni tel. 338 6230078 – teatro@corinaldo.it.

Inizio ore 21.15.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!