Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Toccante ricordo a Corinaldo di Michele Scarponi

Domenica 22 aprile una messa per ricordare un campione grande e sfortunato, ma nel cuore di tutti

Polvere di caffè - Bar a Senigallia - Colazioni a 2 euro
Michele Scarponi

A un anno esatto dalla scomparsa, gli sportivi di Corinaldo onorano la memoria e la carriera di Michele Scarponi con una messa che sarà officiata nel santuario di Santa Maria Goretti, nel cuore della città, domenica 22 aprile alle ore 18,30.

L’iniziativa si deve al gruppo sportivo corinaldese animato da Dino Berti, Felice Saccinto, Paolo Mantoni, Ilario Taus e dall’omologo gruppo sportivo di Cantiano coordinato dal consigliere regionale Gino Traversini.

Ad officiare il sacro rito, don Giuseppe Bartera parroco di Corinaldo e rettore del santuario gorettiano. Assisterà alla liturgia, in rappresentanza della comunità civile, il sindaco di Corinaldo Matteo Principi.

Con la celebrazione gli sportivi corinaldesi ed il sodalizio ‘gemello’ di Cantiano vogliono non solo rendere omaggio al campione che tanto ha dato alla storia del ciclismo, ma anche esprimere i sensi dell’affetto, della solidarietà e della vicinanza di tutti gli appassionati delle ‘due ruote’ nei confronti della famiglia Scarponi, della moglie di Michele, dei due bimbi, stringendosi a loro nel ricordo di una figura amatissima, un atleta a tutto tondo, amico di tutti, e che a Corinaldo aveva un entusiasta seguito di ‘aficionados’.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!