Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Alleanza Assicurazioni Agenzia di Senigallia seleziona 10 giovani - Offerta lavoro

Barbara, il sindaco Serrani rivendica le misure prese per il rilancio del centro storico

Erogati incentivi anche a favore dell'apertura di nuove attività commerciali e artigiane

Uno scorcio del paese di Barbara da via Castelfidardo

L’amministrazione comunale di Barbara ha posto in essere tra il 2017 e il 2018 una serie di provvidenze per il rilancio del centro urbano, volte a favorire la piena fruibilità del patrimonio urbanistico ed edilizio distribuito all’interno o in prossimità del nucleo storico del paese.

Nel concreto, è stata decisa l’erogazione di incentivi sia per interventi di riqualificazione del centro storico attraverso iniziative di ristrutturazione e miglioramento poste in essere da privati cittadini per il recupero di immobili e la salvaguardia delle caratteristiche architettoniche e storiche dei luoghi, sia per l’apertura o il potenziamento di attività commerciali ed artigiane.

I provvedimenti adottati dall’amministrazione cittadina e le misure di sostegno assicurate alle nuove attività hanno dovuto, per forza di cose, essere dimensionate alle risorse che un comune di piccole dimensioni – tra l’altro anch’esso costretto a misurarsi con le difficoltà e le limitazioni che attingono gli enti locali – può oggi permettersi di erogare. Pur non avendo potuto incidere in modo decisivo, hanno comunque documentato in modo chiaro l’intenzione e gli obiettivi degli amministratori: incoraggiare le piccole imprese, l’imprenditorialità, le nuove iniziative; ribadire l’importanza che gli esercizi di prossimità hanno per una realtà come la nostra, dove la gente ricorre alla grande distribuzione e ai negozi di città solo per esigenze eccezionali, e sta invece recuperando il valore del negozio situato a pochi passi da casa, nel quale trova risposte immediate, conseguibili con facilità senza dover ricorrere a spostamenti con auto o mezzi pubblici, e trova anche il calore di un rapporto umano facilitato dalla conoscenza reciproca, il che aiuta la comunità a sentirsi ‘paese’.

Negli ultimi anni sono sorte o si sono consolidate a Barbara molteplici nuove attività. E’ stato riaperto il ristorante “l’Castellaro” nel quale opera lo chef Marco Antonucci affiancato dalla moglie Tiziana Mancini, che serve piatti caratterizzati da genuinità, freschezza, sapore in un attrattivo mix fra la cucina tradizionale e una cucina d’alta scuola. E’ entrata in attività la Dental Smile, in cui operano l’odontotecnico Paolo Serfilippi e i medici dentisti dott. Diego Boldreghini e dott. Demis Rocchetti, un centro di servizi nel quale preparazione, professionalità, gentilezza, rispetto rigoroso di tutte le norme igienico-sanitarie, elevato rapporto qualità-prezzo sono una garanzia per la clientela. Nel centro commerciale di Barbara ha iniziato poi la sua attività Valentina Santini, parrucchiera unisex, che insieme agli altri esercizi del settore – quello di Simona Ravasio anch’essa parrucchiera unisex, la parrucchieria Vanity di Pamela Ventura e quella di Anna Maria Procicchiani – tiene alto il prestigio di Barbara nel campo dell’hair style, rivaleggiando per qualità delle prestazioni con gli esercizi cittadini. Nel centro commerciale assicurano inoltre un servizio puntuale, rispettoso della clientela, eccellente per qualità anche il Punto SMA, l’agenzia di viaggi Cit Travel (Res Mira), il bar-gelateria Venezia, la cartoleria Voltapagina, il negozio di fiori ‘L’Acanto’, che configurano una piccola ma efficiente rete di servizi posta in un punto nevralgico dell’abitato e in grado di soddisfare le esigenze di una clientela non solo locale. Le altre attività di Barbara, il bar di Giorgia Massi, il negozio di alimentari Antichi Sapori, il negozio dell’estetista Chiara Barbero, il laboratorio fotografico di Angelo Papi, la lavanderia Simona (di Simona Simonetti), la merceria di Pierpaolo Baldetti, ‘La Bottega del Pane’, la macelleria Rossetti,  il negozio di pasta all’uovo La Rustichella, la Martinelli Mobili, restituiscono l’immagine, l’ambiente e il clima di un paese vivo, aperto, accogliente, capace di rispondere alle esigenze dei residenti e degli ospiti, sempre vitale e ricco di iniziative.

A questa vivacità assicurano un contributo prezioso anche le attività artigianali ed industriali che per Barbara sono una risorsa, garantiscono lavoro nel rispetto delle norme e soprattutto nel rispetto e a garanzia dei diritti e della salute dei lavoratori, contribuiscono a mantenere livelli di benessere e di vivibilità anche in questi tempi non facili, sintetizzando per Barbara un valore aggiunto che va compreso, promosso e tutelato. Quanto alle attività che operano nel settore agro-alimentare, l’Azienda Agricola Cantina Santa Barbara ed il Molino Paolo Mariani sono autentiche eccellenze ed hanno contribuito – grazie ai loro prestigiosi prodotti – a veicolare il nome di Barbara in tutto il territorio nazionale e anche oltre i confini, il che è motivo di soddisfazione e di legittimo orgoglio. Tanto nell’agro-alimentare quanto nell’artigianato e nell’industria è, infine, molto elevato il tasso di utilizzo della manodopera locale: un motivo in più per guardare a questa realtà con interesse e gratitudine, non solo alla luce dei risultati conseguiti ma anche con riguardo alla consapevole capacità di risposta che ha saputo offrire e che ha consentito al paese di affrontare in modo efficace le fasi di congiuntura che hanno, nel tempo, attraversato l’economia marchigiana.

L’amministrazione comunale ha ritenuto di intervenire per incoraggiare l’iniziativa privata proprio alla luce della capacità di intraprendere, della lungimiranza, dello spirito di sacrificio e delle potenzialità di cui il paese ha dato e continua a dar prova. Per tali motivi le provvidenze e gli incentivi in essere nel 2017 e nel 2018 saranno replicati anche nel 2019, contestualmente al c.d. ‘bonus bebè’ che, senza essere risolutivo, rappresenta anch’esso uno stimolo per i nuclei di nuova costituzione, linfa preziosa perché il centro urbano continui a svilupparsi – oltre che come centro di servizi – anche come luogo di residenza e di incontro.

Barbara, 24 Maggio 2018

Il Sindaco Raniero Serrani

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!