Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Castelleone di Suasa: “l’area del parco Sante Rossetti non è sicura”

Paese Verde chiede un intervento dell'amministrazione comunale per limitare la velocità delle auto

Bonvini - Arredamenti parrucchieri
Domenico Guerra

Con l’approssimarsi delle vacanze e dell’estate il Campo polivalente “Don Sante Rossetti” situato in via Kennedy diventa il luogo principale dove vanno a giocare tantissimi ragazzi e bambini, per trascorrere il loro tempo libero durante la giornata.

Nelle ore serali anche famiglie intere si recano al “Campetto” per trascorrere alcune ore insieme ai propri figli e in altre circostanze lo stesso impianto viene utilizzato da enti sportivi per attività e manifestazioni di diverse discipline. Quindi si crea un maggiore flusso di traffico di veicoli vari e a volte capita di vedere transitare a velocità anche sostenuta. Questo vale anche per la nuova zona abitativa “Cesarini” all’altezza dell’incrocio tra via Kennedy e via Don Aurelio Stefanelli in prossimità dell’area giochi realizzata proprio all’interno della nuova lottizzazione, recentemente acquisita con apposita convenzione, dall’Amministrazione comunale. Anche in questa circostanza con l’aumentare del traffico e di nuove famiglie che abitano in quella zona e che si recano all’area giochi, spesso l’alta velocità può mettere a rischi l’incolumità delle persone.

Per questo abbiamo ritenuto opportuno chiedere all’Amministrazione di intervenire con l’impiego di dossi dissuasori o sistemi di controllo della velocità, al fine di ridurre il più possibile i rischi e i pericoli per chiunque e per questo abbiamo presentato un’interrogazione che di seguito pubblichiamo.

Al Sindaco di
Castelleone di Suasa (AN)
Oggetto: Interrogazione a risposta scritta.

I sottoscritti Consiglieri comunali Domenico Guerra, Fabrizio Franceschetti e Valentina Galli rivolgono la seguente interrogazione:
P R E M E S S O
che in via Kennedy diversi anni fa furono installati due dossi dissuasori di velocità vista la frequentazione consistente all’area pubblica del Campo Polivalente “Don Sante Rossetti”, da parte di bambini, giovani e famiglie in genere, che lo frequentano soprattutto durante il periodo estivo, proprio per ridurre la velocità dei veicoli che percorrono tale via e ridurre il più possibile i rischi di incidenti;
V I S T O
che tali dissuasori sono stati rimossi da diverso tempo e che a tutt’ora non si è provveduto al ripristino per ottemperare alla premessa di cui sopra;
C O N S I D E R A T O
che si è già nella fase inoltrata del periodo estivo e che quotidianamente l’impianto Polivalente “Don Sante Rossetti”, come avviene oramai da decenni, è frequentato in maniera consistente da tanti bambini, ragazzi e nelle ore serali da tante famiglie;
C H I E D O N O
se è intenzione dell’Amministrazione comunale di ripristinare una situazione di maggiore sicurezza in quella zona provvedendo al riposizionamento dei dossi dissuasori o di qualunque altro sistema di controllo della velocità da parte dei veicoli in genere al fine di ridurre il più possibile i rischi e i pericoli per i cittadini.
C O N S I D E R A T O I N O L T R E
• che nella nuova zona residenziale “Cesarini” con il passare del tempo vede l’insediamento di nuove edificazioni con conseguente aumento di giovani famiglie residenti;
• che all’altezza dell’incrocio tra via Kennedy e via Don Aurelio Stefanelli, adiacente l’area verde e giochi realizzata alcuni anni, anche questa frequentata costantemente da bambini, ragazzi e famiglie; riteniamo utile segnalare oltre ad un aumento significativo del traffico, anche una situazione di eccessiva e pericolosa velocità che a nostro parere va regolata, per evitare rischi e pericoli di incolumità a danno dei cittadini;
C H I E D O N O
se è intenzione dell’Amministrazione Comunale provvedere al posizionamento di dossi dissuasori o di qualsiasi altro sistema di riduzione della velocità dei veicoli in genere nella zona viaria sopra richiamata, per ridurre il più possibile i rischi e i pericoli per i cittadini.
Chiedono inoltre che alla seguente interrogazione venga data risposta ai sensi dell’art. 18 bis comma 1 dello Statuto comunale.
Cordiali saluti.
Castelleone di Suasa, 20 giugno 2018.
Domenico Guerra

Fabrizio Franceschetti

Da

Paese Verde

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!