Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Optovolante - Ottica a Senigallia - Centro ottico e optometrico

Ostra Vetere: Agorà sconcertata dalle deleghe delle Terre della Marca Senone

Rotatori si dichiara allibito e si rivolge al sindaco Pancotti

Giordano Rotatori

Trasecolato, allibito…

…non riesco a trovare il termine giusto per descrivere la sensazione avuta dopo aver letto le deleghe affidate ai nuovi assessori dell’unione dei comuni delle Terre della Marca Senone.


Mi rivolgo in particolare al neo eletto Sindaco di Ostra Vetere Rodolfo Pancotti.
Caro Rodolfo, prendo atto che tu ti sei appena seduto a quel tavolo e nulla è imputabile a te di quanto è stato fatto fino ad ora nella gestione di questa unione dei comuni.

Tu sei un uomo vissuto, hai avuto esperienze di vita importanti e variegate, penso sei cosciente, come tutti noi, delle problematiche e delle necessità di cui ha bisogno questo territorio quindi mi chiedo cosa può essere passato nella tua testa quando ti hanno comunicato le deleghe da assessore dell’unione che ti sono state affidate.

Non so cosa c’è scritto di preciso nel decreto ma “assessore ai giovani” e non alle “Politiche Giovanili” mi fa pensare ad un assessore senza “portafoglio” quindi senza un “capitolo di bilancio” a disposizione per realizzare le azioni concrete a favore dei giovani… che può voler dire al massimo (forse) un “pourparler” con qualche rappresentante di centri sociali o associazioni giovanili!?

E poi assessore alla creatività!!! … qui non mi pronuncio perché devo essere onesto, ho difficoltà a capire di cosa stiamo parlando…
Forse tu sei l’ultimo arrivato e ti sei dovuto prendere quello che rimaneva e allora guardiamo cosa è stato conferito agli altri comuni dell’entroterra:
la “partecipazione” ad Arcevia, i “diritti della cittadinanza” a Barbara, il “pregiudizio” a Ostra, il “partenariato pubblico-privato” a Serra de Conti e finalmente le “attività economiche e produttive” a Trecastelli…..

Scusate ma gli assessorati “classici” tipo: Servizi Sociali, Lavori pubblici, Istruzione, Turismo, Urbanistica, Polizia Locale, Protezione Civile e soprattutto Patrimonio, Bilancio e Programmazione Economico/finanziaria… chi ce l’ha?

Analizzando bene le deleghe “creative” di questa unione possiamo notare che al Mega Sindaco Mangialardi spettano:
– Efficienza delle attività amministrative: per gestire l’efficienza di un Comune si devono per forza gestire tutte quelle funzioni relative ai cosiddetti assessorati classici, e non aggiungo altro.
– Risorse umane: tutti i dirigenti ed il personale saranno gestiti da lui.
– Relazioni istituzionali: ovvero tutta la comunicazione in entrata e in uscita dei comuni dell’unione deve passare attraverso lui….

Caro Rodolfo, a questo punto devo chiederti scusa perché in campagna elettorale ti ho molto criticato sulla tua affermazione di voler essere tutti i giorni in comune a disposizione dei cittadini…
Avevi ragione tu, con queste deleghe puoi stare tranquillo, dal territorio dell’unione non ti cercherà nessuno….
A questo punto mi sorge il dubbio se questa unione in realtà è solo una grande bolla di sapone che serve a mettere delle bandierine sulla cartina di qualche corrente politica o invece è di una raffinatezza subdola e sfrontata da farci passere tutti per cretini.

Mi piacerebbe molto approfondire personalmente con te questo argomento e cercherò di farlo prima possibile ma soprattutto auspico che su questo si apra un confronto in Consiglio Comunale per sentire anche le opinioni dei cittadini che noi, come immagino gli altri schieramenti, non mancheremo di raccogliere.

Giordano Rotatori

Consigliere Comunale – AGORA’ Movimento Civico per Ostra Vetere

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!