Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Da Ostra e dal Trentino, la “bella gioventù” a Smerillo (FM) con il progetto Terminalia

Quattro ragazzi portano avanti una sperimentazione sociale e culturale: un cantiere-evento per custodire il sapere antico

2.218 Letture
commenti
Dè Este - Medicina e chirurgia estetica - Odontoiatria - Senigallia, Chiaravalle
Jacopo Belloni, Emanuele Landi e Luigi Tozzi di Ostra a Smerillo con il trentino Martino Vettori

Giovani, interessanti, pieni di idee. Bella gioventù in fermento, contro tutto quello che si è soliti dire dei giovani di oggi. Jacopo Belloni, Emanuele Landi e Luigi Tozzi, sono tre ragazzi di Ostra, in provincia di Ancona, arrivati a Smerillo con il progetto Terminalia.

Il progetto evoca il dio Treminus, cui gli antichi romani dedicavano la festa Terminalia, la cerimonia in cui famiglie e comunità si riunivano al confine delle proprie terre per consumare banchetti rituali in onore delle divinità protettrici del margine e convalidare la concordia reciproca.

Continua a leggere e commenta su Fermonotizie.info
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!