Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Incidente sul lavoro a Trecastelli: motrice di un camion gli cade addosso, gambe spezzate

Un meccanico 57enne gravemente ferito mentre operava su un mezzo pesante in un'officina nel territorio di Monterado - FOTO

6.225 Letture
commenti
Netservice - Editoria on-line
Incidente sul lavoro a Trecastelli, soccorso un 57enne gravemente ferito

Sono arrivati 118, eliambulanza, Carabinieri e Vigili del Fuoco, nella mattinata di sabato 29 settembre, nel territorio di Monterado di Trecastelli, in un’officina meccanica all’inizio di via Montignano, prosecuzione di strada della Bruciata, dove si è registrato un grave incidente sul lavoro.

Uno dei tre soci titolari dell’attività, un 57enne di San Lorenzo in Campo, si trovava da solo in officina, intento ad operare sulla motrice di un camion. L’uomo ha smontato le due ruote anteriori ed ha assicurato il veicolo su dei mozzi, ha poi ribaltato la cabina, alzandola in avanti, e si è messo al lavoro sotto alla motrice.

E’ a questo punto che, per cause al vaglio degli inquirenti, la motrice stessa si è sbilanciata, cadendo addosso al meccanico, all’altezza dei femori, e lasciandolo con le gambe incastrate sotto di essa. L’uomo, impossibilitato a muoversi e a chiedere aiuto, è rimasto bloccato sotto al camion per almeno 10 minuti, fino a che un cliente, passato per caso nell’officina di Monterado di Trecastelli, lo ha trovato ed ha dato l’allarme.

Incidente sul lavoro a Trecastelli, soccorso un 57enne gravemente feritoIncidente sul lavoro a Trecastelli, soccorso un 57enne gravemente feritoIncidente sul lavoro a Trecastelli, soccorso un 57enne gravemente ferito

Soccorso dai Vigili del Fuoco, che con martinetti idraulici sono riusciti ad alzare il veicolo, il 57enne è stato poi estratto dal personale medico del 118 e caricato sull’eliambulanza, che lo ha condotto d’urgenza all’ospedale regionale di Torrette di Ancona, dov’è ricoverato ma non è in pericolo di vita.

Il ferito è sempre rimasto cosciente e ha affermato di sentire un dolore lancinante, elemento che avrebbe indotto i medici intervenuti sul posto ad escludere lesioni spinali. Di certo c’è che il meccanico di San Lorenzo in Campo ha riportato una tremenda frattura di entrambe le gambe, che almeno a un primo esame non sono risultate amputate dall’enorme stazza che gli è caduta sopra.

I Carabinieri della Compagnia di Senigallia, agli ordini del Maggiore Cleto Bucci, hanno eseguito insieme agli ispettori sanitari per la sicurezza sui luoghi di lavoro, tutti i rilievi del caso e sono al lavoro per stabilire le cause di questo grave infortunio sul lavoro.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!