Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Serra de’ Conti, prorogata la Mostra “L’acquarello sposa la matita“

Le nuove date di apertura al pubblico sono: 1° e 2 ,8 e 16 dicembre, dalle 15,30 alle 20

Serra de' Conti: uno scorcio delle mura su lato San Francesco

La Mostra “L’acquarello sposa la matita“ allestita presso la suggestiva Chiesa di Santa Croce da Fiorello Perini e William Zampa ed aperta al pubblico dal 23 novembre al 25 novembre in occasione della 22^ edizione della “Festa della Cicerchia “, ha riscosso un notevole successo di pubblico per cui viene prorogata.

Le nuove  date di apertura al pubblico sono: sabato 1° dicembre dalle ore 15,30 alle ore 20; domenica 2 dicembre dalle 17 alle 20; sabato 8 dicembre dalle 15,30 alle 20; domenica 16 dicembre, dalle 15,30 alle 20. La Mostra assumerà poi una veste Natalizia con orari di apertura che i due espositori comunicheranno in tempo utile. La Mostra è dedicata al compianto pittore di Serra de’ Conti Cesare Monnati ad un anno dalla sua prematura scomparsa e tre delle sue più significative opere sono esposte sul lato sinistro della Chiesa. Fiorello Perini presenta opere a matita e olio su tela che hanno riscosso molto successo in un concorso nazionale di pittura.

William Zampa propone opere in acquerello. Significativi i giudizi espressi da diversi visitatori sul “ Libro delle Firme “ presente nella Chiesa. “ Grandi artisti, un’emozione”  , “ Come esprimere la bellezza di quanto ho visto, è un genuino piacere vedere le opere, una sottile matita fa delle tue opere un raro di come l’arte può essere. Hai curato i particolari con eleganza e stile, congratulazioni Fiorello”. Infine un giornalista di Roma, corrispondente per una testata giornalistica estera “ Ho seguito tante Mostre ma non né ho vista un così bella “.

Redazione Valmisa
Pubblicato Venerdì 30 novembre, 2018 
alle ore 4:48
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!