Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Cultura Popolare Ostrana, l’importanza della raccolta di Bruno Morbidelli

Un lavoro di ricerca durato circa vent'anni e che ha prodotto sei preziosi volumi

Bruno Morbidelli

Il Circolo Culturale “La Gioconda” tra il 2009 e il 2016 ha pubblicato sei volumi su la Cultura Popolare Ostrana, raccolta dal Bruno Morbidelli e commentata da Giancarla Raffaeli.

Il lavoro di ricerca è durato circa vent’anni, incontrando oltre 150 persone, soprattutto anziane, ultime testimoni di una cultura popolare contadina. Il Circolo Culturale “La Gioconda” è riuscito con questa opera, che non ha eguali nei paesi vicini, a salvaguardare, conservare e tramandare con gli scritti un patrimonio di cultura, storia e tradizioni che sono ormai quasi del tutto scomparse.

Quello che per secoli le generazioni avevano trasmesso oralmente ora è fissato sulla carta. Le sei raccolte, prima tirate in fotocopia, poi ordinate in sei splenditi volumi sono: 1. Pizzichi pizzichi, chi ha magnado ‘l cacio chi? (2009): una carrellata di filastrocche, indovinelli, giochi, poesie, canzoncine, strofette e scioglilingua dedicate ai bambini; 2. Mistiganza canterina (se canta, se ride… e chi se ne pïa môre) (2010) raccoglie le cantate e le ballate di una volta; 3. Dicerie e racconti ostrani. (2011): una serie di aneddoti e di caratteristici personaggi locali; 4. Io de stornelli ne so mille (2012): una raccolta di quasi duemila stornelli; 5. Le preghiere de le pôre vecchiette nostre (2015), con le giaculatorie, preghiere ecc.; 6. I dittadi de Montalbodo. Filologia del dialetto ostrano. Vocabolario ostrano (2016) ovvero il libro dei proverbi e dei detti di Ostra con un sapiente saggio sul dialetto ostrano della prof.ssa Raffaeli.

Sempre a cura del Circolo Culturale la Gioconda è stata pubblicata, nel 2006, un’antologia di poesie scritte nel dialetto di Ostra, dal titolo La dringola drangola. Gli autori presenti nella raccolta, a cura di Bruno Morbidelli con la presentazione di Giancarla Raffaeli, sono: Nando de Garofano, Orbino Brummelli, Cesare Catalani, Andrea e Valter Crostelli, Paola Franceschetti, Lena Maltempi e Bruno Morbidelli.

Annotiamo ancora, nell’ambito della Cultura Popolare di Ostra, nell’anno 2000, è stato pubblicato, a cura di Bruno Morbidelli, il bel libro La ragola del pozzo di Chiara Rina Eletta da San Bonaventura. L’autrice narra nel suo dialetto la sua vita: gioie e dolori, come si dice, ma soprattutto l’orgoglio della propria cultura e difesa dei valori di solidarietà e sensibilità che consolano il cuore e la mente.

Pubblicato Venerdì 1 febbraio, 2019 
alle ore 16:01
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!