Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Marco Frattini - fisioterapia e chiropratica - Senigallia, Castelvecchio di Monteporzio, Fano

La rotatoria delle polemiche di Ostra si farà

Il sindaco Storoni: "il progetto può essere rivisto, ma faremo di tutto per realizzarla. Non ci sono alternative"

1.264 Letture
commenti
Rotatoria Ostra

“Faremo tutto il possibile perché la rotatoria si faccia” sostiene il Sindaco Storoni. “Il progetto può essere rivisto, dopo la sperimentazione, si possono risparmiare dei soldi ma non c’è alternativa per mettere in sicurezza un’area come quella di Largo XXVI Luglio”.


L’Amministrazione non ha cambiato idea, la diffida non è un elemento che ci preoccupa per tanti motivi: le questioni analizzate sono prive di fondamento, soprattutto la planimetria che in questi giorni ha corredato i comunicati non è assolutamente il documento definitivo inoltrato alla Provincia per l’autorizzazione. Quale fondamento hanno, quindi, le considerazioni portate dai consiglieri di minoranza che non visionano il progetto? L’obiettivo è di andare avanti perché siamo stanchi dei no di chi non vuole risolvere i problemi e parla con pregiudizio. Il consiglio sarebbe quello di parlare con cognizione.

C’è sempre una strada da percorrere per far progredire una comunità.

L’importante è non fermarsi ma camminare, darsi un obiettivo e perseguirlo: il mondo non è il posto per chi sta fermo e dice sempre no.

Sono partiti alcuni lavori preliminari che sarebbero stati svolti a prescindere perché mettevano a rischio la sicurezza di automobilisti e pedoni. Tra queste operazioni la verificare dello stato della pesa pubblica inutilizzata e non manutenuta da anni che verrà demolita e rimossa; in corso anche la richiesta alla Soprintendenza; sono state abbattute delle piante, alcune secche altre pericolose per la sicurezza e presto proseguiremo con le demolizioni delle aiuole e con i relativi ripristini. Questi lavori ammonteranno complessivamente a € 9.638,01. Lavori necessari a prescindere dalla proposta della rotatoria.

I costi vivi per la segnaletica sono invece di € 8.044,00. Paragonabili ai € 7.148,25 della rotatoria provvisoria a Casine realizzata dall’Amministrazione precedente (Det n 13 del 19.01.2010 reg. gen. n.28)

I restanti € 8.815,71 serviranno per riqualificare gli attuali parcheggi di via dei Partigiani e prevedere un camminamento pedonale.

Per gli autotrasportatori e per chi guida mezzi agricoli non ci sono problemi legati all’ampiezza delle carreggiate, per gli automobilisti non ci sono problemi di visibilità, per la sosta non ci sono i 20 posti in meno come arbitrariamente indicato e per i pedoni si creeranno intorno alla rotatoria gli spazi protetti dal passaggio veicolare per affrontare gli spostamenti in tutta sicurezza.

Confidiamo sul fatto che i consiglieri, che contestano la realizzazione della rotatoria, visionato il progetto o confrontatisi con noi, si ricrederanno.

Da

Vivere Ostra

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!