Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Altema Formazione Marche - Corsi professionali - Sala polivalente Senigallia compleanni

Corinaldo, 25 aprile: 74°anniversario della Liberazione e fine della Seconda guerra mondiale

Il programma di tutti gli eventi del 25 e del 26 aprile

25 aprile a Corinaldo

L’Amministrazione Comunale, le Associazioni Combattentistiche e Partigiane, le Istituzioni Scolastiche, Civili e Militari intendono celebrare e riconfermare l’universalità dei valori della democrazia, della pace, dell’accoglienza, della tolleranza e del confronto democratico, nel ricordo sempre vivo e grato del sacrificio dei civili, dei militari e dei partigiani caduti e dispersi.

La manifestazione, quest’anno, in occasione del “Raduno Provinciale Bersaglieri Ancona”, riceve la significativa collaborazione dell’Associazione Nazionale Bersaglieri e del Gruppo Storico Città di Corinaldo Combusta Revixi.

Giovedì 25 aprile

Ore 9.15 ammassamento e deposizione di una corona al Cippo commemorativo del S.Ten. Luigi Salvini in località S.Isidoro di Corinaldo, alla presenza delle delegazioni delle Associazioni Bersaglieri della provincia di Ancona, dell’Associazione Bersaglieri di Fidenza con la Fanfara “A. La Marmora” di Jesi e Ostra e Autorità Civili e Militari.

Ore 10:15 in Largo XVII Settembre 1860, cerimonia alza bandiera.

Alle re 10.30 al Teatro Comunale C.Goldoni consegna della borsa di studio “Arnaldo Ciani” agli studenti della scuola secondaria di primo grado di Corinaldo “G. Degli Sforza” e allocuzioni commemorative delle Autorità.

Ore 11.30 sfilata lungo il corso cittadino delle Associazioni Bersaglieri con la Fanfara “A. La Marmora” di Jesi e Ostra e Autorità civili e militari, con deposizione di corone ai Monumenti ai Caduti.

Ore 12.30 ritrovo conviviale in Piazzale Gioco del Pallone.

Ore 16.00 in Largo X Agosto 1944, concerto della Fanfara “A. La Marmora” di Jesi e Ostra.

Venerdì 26 aprile

Appuntamento alle ore 21.15 al Teatro Comunale “C. Goldoni” con lo spettacolo teatrale “Nuvole: da Firenze ad Assisi con la libertà nascosta nella bicicletta di Gino Bartali”, racconto teatrale di Paolo Mirti interpretato da Stefano Venarucci con il commento musicale di Giuseppe Barbaro dell’Associazione “Ritmi” di Assisi. Ingresso libero con prenotazione al numero 3386230078.

La cittadinanza è invitata a esporre il tricolore.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!