Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Assistenza spese sanitarie

Consiglio comunale di Ostra Vetere con 11 punti all’ordine del giorno

Tutti d'iniziativa dei consiglieri di FdI-Autonomia-Lega

Lega - Fratelli d'Italia - Autonomia per Ostra Vetere

Domani, sabato 27 aprile, si terrà la seduta del Consiglio Comunale di Ostra Vetere. All’ordine del giorno undici punti, tutti d’iniziativa dei Consiglieri del Gruppo consiliare di opposizione ‘Fratelli d’Italia-Autonomia-Lega’.

La seduta straordinaria del Consiglio è stata convocata dai Consiglieri Massimo Bello, Giuseppina Codias e Andrea Santini per affrontare una serie di argomenti e di provvedimenti, su cui gli esponenti della minoranza hanno avanzato proposte e chiesto chiarimenti.

Quattro interrogazioni: una sulla mancanza di manutenzione ordinaria e straordinaria della segnaletica orizzontale nei tratti di strade di competenza comunale; un’altra sullo stato di manutenzione del verde pubblico; un’altra sulla gestione degli alloggi popolari di edilizia residenziale pubblica ed un’altra ancora sulla situazione dell’Abbazia di Santa Maria di Piazza, inagibile e chiusa al culto oramai da più di due anni.

Tre mozioni: una sull’applicazione del Regolamento del Consiglio e dello Statuto vigenti; un’altra sull’intitolazione del viale ‘girone’ all’Agente della Polizia di Stato Emanuela Loi, assassinata dalla mafia, insieme al Giudice Borsellino, nella strage di Via D’Amelio a Palermo; un’altra ancora sulla grave situazione di assenza del Segretario comunale quale funzione e ruolo di garanzia nei processi amministrativi e nell’organizzazione dell’Ente Comune di Ostra Vetere.

Quattro, infine, le proposte di deliberazione: una sull’istituzione della Commissione consiliare di controllo e di garanzia circa l’aggiornamento dello Statuto dell’Ente e del Regolamento del Consiglio, la formulazione del Regolamento sulle Commissioni consiliari permanenti, nonché il monitoraggio e l’eventuale aggiornamento degli altri Regolamenti di competenza consiliare; un’altra sul conferimento alla Conferenza dei Capigruppo del mandato di aggiornamento dello Statuto dell’Ente e del Regolamento del Consiglio, della formulazione del Regolamento sulle Commissioni consiliari permanenti, nonché del monitoraggio e dell’eventuale aggiornamento degli altri Regolamenti di competenza consiliare; un’altra sull’aggiornamento, modifica ed integrazione parziale del Regolamento di contabilità armonizzata dell’Ente; un’altra ancora sugli emendamenti alle disposizioni del Regolamento comunale per l’uso delle sale e locali comunali. Delibera consiliare n. 38 del 28.09.2007.

Da

Gruppo consiliare

Fratelli d’Italia-Autonomia- Lega

Ostra Vetere

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!