Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

A Serra de’ Conti rivive la tradizione della Pasquella

Locandina della Pasquella a Serra de' ContiSi rinnova a Serra de’ Conti domenica 5 gennaio la tradizione della ‘Pasquella ad uso delle Suore’, legata alla memoria dell’antico monastero di Santa Maria Maddalena, e correlata alle manifestazioni promozionali del Museo delle Arti Monastiche ‘Le Stanze del Tempo Sospeso’.



Il programma della giornata prevede tra le ore 15 e le 16, nella sede del Museo, lo svolgimento di un ‘laboratorio creativo’ dedicato ai bambini. Alle 17 il corpo di banda della Centenaria Società Concertistica, diretto dal Maestro Mirco Barani, sfilerà per le vie del centro storico.

A partire dalle ore 18 avrà poi luogo la rievocazione della ‘Pasquella’: un gruppo di cantori percorrerà le strade dell’abitato riproponendo l’antico canto di questua, nel testo recuperato dal patrimonio cartaceo gelosamente custodito nell’archivio monastico. Nello stesso pomeriggio, dalle 17 in poi, la Coop.va ‘La Bona Usanza’ proporrà un assaggio di polenta confezionata utilizzando il prezioso ‘mais quarantino’ serrano, arricchito da generoso vino rosso locale offerto dalla Pro Loco.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Serra de’ Conti in collaborazione con i commercianti del centro storico, l’Associazione Festa della Cicerchia, l’Associazione Pro Loco, la Centenaria Società Concertistica, l’Istituto di Ricerche per la Religiosità Popolare e il Folklore nelle Marche, col supporto di Apolloni srl, ‘La Bona Usanza’ e ‘La Callafredda’.

dal Comune di Serra de’ Conti

Redazione Valmisa
Pubblicato Venerdì 3 gennaio, 2014 
alle ore 19:54
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!