Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Fucili e munizioni abbandonati trovati dai Carabinieri a Trecastelli

Sono parte della refurtiva di un episodio avvenuto a San Costanzo

2.209 Letture
commenti
Bonvini - Arredamenti parrucchieri
I fucili e le munizioni sequestrate dai Carabinieri

Munizioni e fucili abbandonati sono stati rinvenuti dai Carabinieri a Ponterio di Trecastelli. Il ritrovamento è avvenuto nella notte tra martedì 29 e mercoledì 30 novembre, a seguito di una segnalazione anonima che ha informato i militari della locale stazione e del nucleo radiomobile della presenza di una cassaforte metallica scassinata nelle pertinenze di un immobile disabitato in via dell’Artigianato.

Con il sopralluogo i militari hanno rivenuto la cassaforte con all’interno tre fucili da caccia, efficienti ed in buono stato conservazione, e un gran numero di munizioni. I fucili e le munizioni sequestrate dai CarabinieriSi tratta di una carabina cal. 7,62 per la caccia al cinghiale; una carabina cal. 22 e un fucile sovrapposto Browning, cal.12; in tutto vi erano oltre 500 cartucce.

Attraverso i numeri di matricola dei fucili si è riusciti ad appurare che la refurtiva proveniva da un furto in abitazione avvenuto a San Costanzo, tra Fano e Mondolfo, e denunciato il 14 novembre scorso. Nella circostanza erano stati rubati a un 69enne del posto anche gioielli in oro e 5.000 euro in contanti. Le armi, regolarmente denunciate, sono state restituite al proprietario.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!