Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Trecastelli in lacrime per Geremia Titti, l’Archimede dei monumenti

"Lascia un vuoto incolmabile nella piccola comunità di Trecastelli"

1.655 Letture
commenti
Belenchia Servizi Immobiliari - Amministrazione condomini Senigallia - Nuova sede
Geremia Titti

Con grandissima tristezza ho appena appreso della scomparsa di Geremia Titti, uno degli artigiani del Paese dei Mestieri. A Ripe era noto come l’Archimede dei monumenti, era una persona gentile con tutti, con il sorriso sempre sulle labbra, una persona che riusciva a trovare una parola di conforto per ogni situazione.

Nessun problema con lui a fianco sembrava tale.  Ha lavorato per tanti anni come operaio, una volta andato in pensione ha riscoperto una sua passione giovanile e ha iniziato a costruire oggetti e monumenti in miniatura con la tecnica del traforo. Con l’umiltà e la sensibilità che lo contraddistingueva riusciva a tirare fuori da un semplice foglio di compensato manufatti di ineccepibile precisione.

Nella stanza che aveva adibito a laboratorio, aveva ricreato tanti monumenti, entrandoci non sapevi dove guardare. Aveva riprodotto anche la Rotonda di Senigallia o la piccola chiesa di Sant’Antonio di Passo Ripe. Grazie alla sua maestria rendeva piccole le cose grandi, ma sapeva rendere grandi anche le cose apparentemente piccole: ha dedicato tempo e pazienza ad insegnare alle nuove generazioni la sua arte, in maniera puramente volontaria.  Per anni, tutti i sabati, insieme alla moglie Bruna, mi ha affiancata presso la stanza degli artigiani, dove è riuscito attraverso semplici gesti a trasmettere una grande passione.

Purtroppo adesso è arrivata la notizia che mai avrei voluto sentire: nelle sue già cagionevoli condizioni di salute, il maledetto virus gli è stato fatale.  Se ne è andato così, con la stessa umiltà con cui è vissuto, un uomo davvero sensibile e generoso. Lascia un vuoto incolmabile nella piccola comunità di Trecastelli. Che la terra ti sia lieve, Geremia.

L’associazione “Il paese dei mestieri” porge le proprie condoglianze alla famiglia e si stringe al suo dolore.

Da Elena Morbidelli – Il Paese dei mestieri

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!