Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Biogas, guardia medica, campo sportivo: l’amministrazione di Ostra a tutto tondo

Storoni replica agli attacchi. "Minoranza ha stile chiassoso ma va detta la verità: problemi partiti prima del nostro insediamento"

1.854 Letture
commenti
Netservice - Editoria on-line
Andrea Storoni

Non è particolarmente stupefacente per chi conosce l’attuale capogruppo di minoranza che nel suo ventennale fare politica ha avuto sempre uno stile chiassoso. Passando in rassegna alcune problematiche, che con molta serietà sono state affrontate dall’attuale amministrazione, troviamo ovviamente percorsi e problemi partiti precedentemente al nostro insediamento.

La vicenda Biogas inizia nel 2010, senza ostacoli dell’allora sindaco Olivetti che aveva il progetto depositato in Comune. Non dice niente a Zipa che lo interpella prima dell’assegnazione dell’area su orientamenti e condizioni che vuole porre l’amministrazione, non dice niente alla Provincia nella procedura di v.i.a., che affronta temi legati alla salute, alla sicurezza ambientale etc.; non dice niente nel 2011 quando si verifica un’esondazione, ma promuove il ricorso in fretta e furia e corre nel 2014 pochi giorni prima delle elezioni e corre ora per fare il presidente del Comitato. Tra l’altro, nei rapporti con il Comune, le pec arrivate non sono neanche firmate e non sappiamo, quindi, se effettivamente vuole essere un interlocutore con noi.

Stessa cosa la ritroviamo nell’apertura del museo a pochi giorni dalle elezioni, salutata da noi come una cosa buona, se non che non ci sono le autorizzazioni e quindi tutta propaganda e nessun effettivo passo in avanti per la comunità.
Così per la vicenda del campo sportivo, dove ci sono segnalazioni dal 2012 sullo spostamento dei setti che costituiscono il muro di contenimento. A sei mesi dal nostro arrivo il crollo. Forse qualcosina si poteva fare.

La guardia medica, o con maggior precisione, la continuità assistenziale è un problema che era stato ripreso in mano dalla giunta Spacca, tra l’altro l’attuale capogruppo solo 9 mesi fa, all’elezioni del consiglio regionale, si era candidato tra le file dell’ormai ex governatore, e sapeva che nel 2011 avevamo ottenuto solo una sospensione.

Il problema non è rappresentato dagli attacchi che vengono rivolti all’attuale amministrazione, perché sappiamo come fa politica questo gruppo, ma ogni tanto va ripristinata un’aura di verità intorno alle cose, per correttezza e perché la fiducia è una cosa seria.

Tornando all’impegno dell’attuale amministrazione rispetto ai punti toccati ricordiamo che si è svolto un Consiglio Comunale a seguito del quale abbiamo chiesto approfondimenti sotto l’aspetto igienico-sanitario, abbiamo coltivato il ricorso per approfondire la correttezza della procedura e nella conferenza dei servizi si tornerà ad evidenziare i punti già presentati come critici: esondabilità dell’area, rifiuti a terra e emissioni odorigene.
Nella vicenda guardia medica abbiamo chiesto tempi e modalità, ma non abbiamo concordato, come erroneamente ha riportato un giornalista per bocca del sindaco di Ostra Vetere Memè, e per il campo sportivo stiamo condividendo con la società sportiva la realizzazione di un impianto per gli allenamenti.

Chi oggi amministra si farà carico di tutto come deve essere, perché, pro tempore, siamo chiamati a svolgere questo servizio, ma per le simpatiche invenzioni, imprecisioni, rimandiamo la soluzione a chi ha più competenza di noi in materia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!