Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Ostra Vetere: il consigliere Codias si rivolge al sindaco per aiutare i terremotati

"Si eviti il moltiplicarsi di iniziative personali che potrebbero risultare vane, se non controproducenti"

1.427 Letture
commenti
Il consigliere comunale di Ostra Vetere Giuseppina Codias

Ill.mo Sig Sindaco, preso atto dell’immane tragedia che ha colpito diversi Comuni delle Marche, Lazio e Umbria nella notte tra il 23/24 agosto scorso in seguito alle violente e ripetute scosse di terremoto capaci purtroppo di trascinare con se’ una scia di morte e disperazione:

247 vittime accertate (numero ora salito a 267, ndr), centinaia quelle ferite, un numero imprecisato di dispersi e diversi sfollati; ravvisata l’esigenza di attivare una rete capillare di iniziative volte a fornire anche nell’immediato un aiuto concreto alle vittime;

Chiedo

A Lei e a tutta l’Amministrazione Comunale, di adoperarsi quanto prima di concerto con la C.R.I., il Gruppo di Protezione Civile locale, la Caritas parrocchiale, l’Avis di Ostra Vetere e Barbara, il Gruppo A.G.E.S.C.I. di Pongelli al fine di allestire anche nel nostro territorio, un punto di raccolta di generi di prima necessità secondo le direttive degli Enti istituzionali preposti, i soli in grado di indicare le reali necessità delle popolazioni colpite dal sisma evitando così il moltiplicarsi di eventuali iniziative personali che seppur benevole, potrebbero risultare vane se non controproducenti.

Mi ritenga a Vostra completa disposizione a fianco delle persone colpite dal terremoto, per quanto possibile.

 

Da Giuseppina Codias-Consigliere comunale

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!