Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Ostra: domenica 4 settembre taglio del nastro per la nuova Casa di Riposo

Cerimonia di inaugurazione con il vescovo Manenti, il sindaco Storoni e il presidente della Fondazione, Paradisi

2.047 Letture
commenti
SenigalliaNotizie.it - Metti il tuo banner
Ostra: casa di riposo della Fondazione Moroni-Antonini-Morganti

La Fondazione Moroni-Antonini-Morganti comunica che domenica 4 settembre 2016 verranno inaugurati i nuovi locali della Casa di Riposo di Ostra.

Alle ore 9,30 il Maestro Roberto Ripesi, accompagnato al pianoforte dalla sig.ra Silvia Ercolani, intratterrà i presenti con un concerto di benvenuto.

Alle ore 10,00 il Vescovo diocesano Franco Manenti porterà il suo saluto, inaugurerà i nuovi locali ed impartirà la benedizione agli ospiti ed agli intervenuti.
Seguiranno i saluti del Sindaco di Ostra, dott. Andrea Storoni, e delle autorità presenti.

Il presidente della Fondazione Moroni-Antonini-Morganti, Raimondo Paradisi, concluderà la parte formale della cerimonia illustrando l’iter che ha portato alla realizzazione di questa nuova struttura che, ricordiamo, è durato circa 6 anni.

Verranno inoltre posizionate all’ingresso della nuova struttura due targhe di ringraziamento a:
– La Fondazione Cariverona per l’elargizione di un contributo a fondo perduto di € 190.000, concesso per interventi di lavori di ampliamento, riqualificazione e messa a norma di edifici di tipologia Casa di Riposo / Residenza Protetta, secondo i requisiti previsti dalla L.R. 20/2002;

– Il sig. Alessandro Rupoli, Amministratore Unico della società Schnell Home di Montemaggiore al Metauro, che ha donato tutta la tamponatura isolante perimetrale esterna della nuova struttura
Conclusa la parte formale della inaugurazione verrà offerto ai presenti un piccolo rinfresco.

Tra gli invitati che hanno assicurato la loro presenza desideriamo menzionare tutti i Presidenti, ancora viventi, degli ex I.A.B. e della Fondazione Moroni-Antonini-Morganti: Antonio Brugiatelli, Antonio Mallucci, Umberto Paradisi e Antonio Maggiori.

Ricordiamo che il nuovo edificio si compone di 2 piani fuori terra ed uno semi-interrato. Ogni piano è composto da 11 camere (8 doppie e 2 singole il primo, 8 doppie e 1 singola il piano terra) e potrà ospitare un totale di 39 utenti.

Tutte le camere (climatizzate, con ricircolo di aria, ecc), sono state realizzate rispettando le normative di legge per le strutture di questa tipologia e sono dotate di bagni costruiti secondo gli standard che ne permettono l’utilizzo anche da persone diversamente abili. Nel piano semi-interrato sono ubicati i servizi della struttura (lavanderia, spogliatoi, centrale termica, magazzini, ecc) mentre sul tetto a terrazzo sono stati posizionati gli impianti (fotovoltaico, termico, ecc).

Tutta la struttura è stata realizzata secondo le più innovative tecnologie antisismiche, termiche, fonoassorbenti e ignifughe. Attualmente tutte le camere doppie sono occupate. Restano ancora disponibili le camere singole i cui arredi sono in fase di consegna.

dalla Fondazione Moroni-Antonini-Morganti

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!