Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Trecastelli, Giuliano De Minicis stroncato da un malore mentre giocava a tennis

Il 64enne, noto designer e titolare di un'azienda a Senigallia, si trovava in un centro sportivo a Ponterio

2.390 Letture
commenti
Assicurazioni Generali - Agenzia di Senigallia - Polizza Smart Life
Giuliano De Minicis

E’ morto all’improvviso stroncato da un malore mentre giocava a tennis. Se ne è andato così Giuliano De Minicis, 64 anni, noto designer, nato a Fermo e residente a Marotta.

E’ successo nel tardo pomeriggio del 12 maggio: Giuliano stava giocando a tennis insieme a Sandro Grossi, ex sindaco di Ripe, nel centro sportivo di via 8 Marzo a Ponterio, nel Comune di Trecastelli quando la tragedia si è consumata. L’uomo si è improvvisamente accasciato a terra: sul posto sono subito intervenuti i sanitari ma per lui non c’è stato nulla da fare.

La notizia si è presto diffusa nei comuni limitrofi arrivando anche a Senigallia dove De Minicis aveva la sede della sua azienda, la Dmp Concept sita a Cesano.

Grafico, designer, art director, ideatore e coordinatore di eventi, Giuliano De Minicis era socio dell’Associazione italiana creativi comunicazione visiva dal 1988, partecipato, con segnalazione di merito, a numerosi concorsi a livello nazionale. È stato inoltre componente di varie commissioni culturali e responsabile di progetti formativi.

Giuliano De Minicis è’ stato art director di numerose mostre tra cui “Nori De’Nobili” presso il Parlamento Europeo a Bruxelles, “Munera, i doni di Pio IX”, “1° Mostra Internazionale sulla Rilegatura d’Arte”, “La Terra” e “La Notte” sull’opera di Mario Giacomelli, “Il Cappellaio Pazzo” al Pret a porter ’07 di Parigi e ad “Alta moda Roma”, “Natale di solidarietà’ a favore di Associazioni Onlus, “La ruralità marchigiana”, “Qualcosa in cantiere” di Paolo Zitti. Coordinatore di eventi tra cui: “Premio Vallesina”, “XV Raduno Nazionale dell’Arma dei Carabinieri”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!