Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Marinelli Sisto - Restauri, protezione e colore in edilizia

Sabato 5 dicembre è stato inaugurato il nuovo plesso della Menchetti di Ostra

"La nuova L.I.M. verrà immediatamente utilizzata per rispondere meglio alle nuove esigenze formative"

Scuola Menchetti Ostra Nuovo Plesso

Si è svolta sabato 5 dicembre, alla presenza del sindaco Federica Fanesi, l’apertura ufficiale del nuovo plesso della Secondaria Menchetti, con l’ausilio delle nuove L.I.M. donate alla scuola dal Gruppo Cavallari di Ostra e dalla società Acea di Roma rappresentate per l’occasione da Giovanni Romagnoli e da Francesco Cavallari.

La Dirigente Scolastica Marilena Andreolini, a nome di tutto l’Istituto, ha rivolto all’Amministrazione comunale di Ostra ed alle società Gruppo Cavallari ed Acea Ambiente sentiti ringraziamenti: all’Amministrazione per la sensibilità mostrata nella risoluzione del problema della carenza di spazi nell’attuale situazione di emergenza epidemiologica, al gruppo Cavallari per l’attenzione evidenziata con la donazione di due L.I.M. destinate al plesso Menchetti. Questo momento così difficile potrà essere affrontato solo con l‘unione delle energie di tutte le componenti della Scuola e della Società in un’ottica di reale partecipazione e condivisione degli obiettivi a lungo termine.

La Dirigente ha poi aggiunto: un forte ringraziamento va rivolto altresì a tutto il personale scolastico per l’impegno profuso senza sosta all’interno di un eccellente lavoro di squadra. Convinti che la Scuola possa e debba uscire dall’attuale situazione con rinnovata consapevolezza dell’importanza della propria missione istituzionale, esprimiamo grande soddisfazione per i risultati ottenuti grazie alla collaborazione con il Comune di Ostra e con il Gruppo Cavallari.

La nuova L.I.M. verrà immediatamente utilizzata per rispondere meglio alle nuove esigenze formative espresse dai nostri alunni ‘nativi digitali’, immersi in questo ambiente sin dalla nascita. Ricordiamo che la lavagna interattiva multimediale costituisce da molti anni uno strumento prezioso e ormai imprescindibile all’interno della didattica attuale.

La presentazione dei contenuti mediante l’utilizzo di immagini e filmati, infatti, favorisce l’attenzione facilitando di riflesso la memorizzazione e la motivazione allo studio, nonché la comprensione degli stessi contenuti disciplinari. Come è noto, l’utilizzo di proiezioni interattive è in grado di coinvolgere lo studente in maniera più profonda consentendo l’integrazione di diversi mezzi educativi e l’impiego di differenti media (video, immagini ecc.). La L.I.M. sarà un valido supporto per rispondere in maniera più appropriata ai differenti processi di apprendimento e alle diverse forme di intelligenza consentendo l’integrazione di molteplici linguaggi (iconico, verbale, sia scritto che orale, ecc.).

Proprio per questo rientra a pieno titolo negli strumenti della didattica inclusiva ed è particolarmente utile sia per quegli alunni che hanno uno stile cognitivo prevalentemente visivo, sia per gli studenti che hanno difficoltà specifiche, permettendo la manipolazione degli oggetti di apprendimento e l’attivazione di tutti i canali sensoriali.

Impiegata nelle esperienze di lavoro collaborativo, potrà rappresentare uno strumento significativo per condividere le proposte didattiche nelle diverse fasi di studio fino alla presentazione del lavoro finale. Può rappresentare, altresì, lo spazio condiviso sul quale gli alunni hanno la possibilità di riflettere, in ottica metacognitiva, su come hanno costruito il processo di apprendimento.

Vi rendiamo partecipi di questo evento, convinti che la presenza viva ed attiva della scuola nel territorio possa essere un elemento positivo e significativo per l’intera comunità.

da Marilena Andreolini Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Ostra

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni