Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Anconanotizie.it

Ostra Vetere, approvato il Bilancio di previsione 2022/24

"Questa Amministrazione ha dimostrato un’oculata e sana gestione finanziaria"

Ostra Vetere

Nella seduta del 29 giugno 2022 il gruppo consiliare di maggioranza ha approvato il bilancio di previsione 2022/24. Nella precedente seduta di fine maggio era già stato approvato il consuntivo 2021, da cui risultava un avanzo di amministrazione di circa 40.000 euro, che andranno ad integrare gli investimenti futuri.

Tra le misure più significative il bilancio di previsione prevede stanziamenti necessari per la realizzazione del nuovo incrocio in località Pongelli, la riqualificazione degli impianti sportivi di Contrada San Giovanni, il restauro della sala del cinema-teatro “A. Sordi”, la prosecuzione dell’intervento di efficientamento energetico a LED della pubblica illuminazione, l’installazione di apparati di ventilazione meccanica per la scuola primaria “p. Angelo Api” e la secondaria di primo grado “U. Foscolo” e quella della rete wi-fi per gli stessi plessi scolastici.

Siamo inoltre in attesa degli esiti del bando PNRR Rigenerazione Urbana dei Borghi per 1.600.000 euro e del bando Sport e Periferie per 700.000 euro.

Inoltre, si interverrà sulla rete stradale attraverso l’accensione di un mutuo per 500.000 euro. Sempre riguardo la viabilità, stiamo concordando con l’Ente Provincia, che ci ha garantito che i lavori partiranno a breve, la manutenzione straordinaria della S.P. Acquasanta del tratto Ostra Vetere – Pongelli.

La seduta consiliare si è svolta in un clima costruttivo di reciproco rispetto, tuttavia in questa sede non possiamo non rilevare l’analisi imprecisa e grossolana espressa nella dichiarazione di voto contraria del gruppo di minoranza “Autonomia per Ostra Vetere”. In particolare, vogliamo sottolineare i seguenti punti:

– Quando la capogruppo di minoranza fa notare che le spese per l’Istruzione e il diritto allo studio sono diminuite di circa 83.000 euro, non tiene in considerazione l’efficientamento del servizio mensa derivante dall’esternalizzazione dello stesso; pertanto gli investimenti sono rimasti invariati.
– Lo stesso vale anche per le spese relative al trasporto scolastico, dato che le tariffe sono rimaste inalterate e che le spese sono di competenza dell’intera annualità e non di 6 mesi come nell’anno 2021.
– Anche le somme destinate al funzionamento del locale gruppo di Protezione Civile non sono affatto diminuite, viceversa passano da 6.000 a 8.000 euro per effetto dell’avanzo di bilancio 2021.
– A conclusione la capogruppo ha evidenziato una previsione di spesa di 8.000.000 di euro circa, non tenendo conto come tale somma sia coperta dalle specifiche entrate, che non hanno previsto aggravi per le tasche dei cittadini; che nella stessa somma sono comprese somme derivanti da semplici partite di giro; che le spese per investimenti sono aumentate a 3.600.000 euro circa, mentre solo 2.600.000 euro circa interessano spese correnti.

Da quanto sopra si evince che la lettura del bilancio non può essere fatta in maniera superficiale ed estemporanea, ma necessita di un’approfondita analisi. Questa Amministrazione, approvando il bilancio consuntivo 2021, ha dimostrato un’oculata e sana gestione finanziaria. Con l’approvazione del bilancio di previsione 2022/24 mette invece in atto una politica lungimirante e di prospettiva, evidenziando una visione di sviluppo e di crescita per il nostro territorio.

La maggioranza consiliare

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!






Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni