Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Santoli Service - Servizi edili ed elettrici - Marzocca di Senigallia

“La maggioranza del PD di Ostra Vetere ha paura di affrontare l’opposizione”

Lega-Fdi-Autonomia: “Pancotti ‘ostaggio’ di una maggioranza ‘fifona’ e diretta dall’esterno, in particolare da Pongelli!”

Lega-Fdi-Autonomia

La maggioranza consiliare del PD di Ostra Vetere è ‘fifona’ perché ha paura di affrontare in Consiglio Comunale un’opposizione preparata politicamente e amministrativamente, capace, con esperienza istituzionale e puntuale negli interventi e nella dialettica. E, quindi, per evitarla e per nascondere la sua totale inconsistenza, confusione, leggerezza e incompetenza, è costretta ad ordinare al Sindaco di convocare le sedute del Consiglio quando l’opposizione non c’è.

Lo affermano i Consiglieri Massimo Bello, Giuseppina Codias e Andrea Santini del Gruppo ‘LEGA-Fratelli d’Italia-Autonomia’ in una nota scritta alla stampa, con cui censurano e condannano la condotta poco istituzionale e scorretta della maggioranza ‘fifona’ del PD che, a fronte di una richiesta ufficiale dell’opposizione, hanno deciso di far convocare comunque la seduta del Consiglio Comunale per lunedì 10 dicembre, ma si terrà senza la partecipazione dell’opposizione. “Il sindaco Pancotti – dicono i Consiglieri Bello, Codias e Santini – è ormai ostaggio della maggioranza ‘fifona’ del PD e di coloro, che la dirigono dall’esterno, in particolare da Pongelli!”

Un comportamento istituzionale – afferma il Capogruppo Massimo Bello – profondamente scorretto, davvero spregevole e oltretutto meschino. Uno ‘sgambetto’ dai toni inaccettabili e squisitamente incomprensibili. Un comportamento, che nulla ha a che fare e a che vedere con quelle regole di buona educazione e di cortesia istituzionale, che da sempre ispirano i lavori delle assemblee elettive dovunque.”

Nei giorni scorsi, infatti, i Consiglieri Bello, Codias e Santini avevano comunicato per iscritto alla Segreteria del Comune che, dal 6 al 12 dicembre, non avrebbero potuto presenziare ad alcuna seduta del Consiglio Comunale, qualora fosse stata convocata in quei giorni. Ciò per motivi di lavoro e perché fuori sede.

La maggioranza ‘fifona’ del PD, pur sapendolo, ieri sera, dopo la Conferenza dei Capigruppo, ha costretto, invece, il Sindaco Pancotti, appena sette minuti dopo mezzanotte, ad indire – con una e-mail confezionata frettolosamente e poi trasmessa a tutti i Consiglieri a notte fonda – una riunione del Consiglio per lunedì prossimo! Una riunione, tra l’altro, convocata in sessione d’urgenza, ma senza alcuna fondata, meritoria e ragionevole motivazione legata a questa modalità. Anche perché alcun provvedimento iscritto all’ordine del giorno ha un profilo tale da poterlo definire urgente ed improrogabile!

Trentadue punti iscritti all’ordine del giorno, di cui solo tre della Giunta e gli altri ventinove dell’opposizione, che avrebbero potuto esaminarsi mercoledì 12 dicembre, invece che lunedì 10 dicembre, senza causare alcun effetto di natura amministrativa, tanto meno giuridica. L’opposizione aveva chiesto anche che le riunioni del Consiglio di dicembre si potessero convocare con un unico atto proprio per programmare fattivamente l’agenda dei lavori.

L’opposizione, nonostante avesse accolto ieri sera la proposta del Sindaco – ha detto ancora il Capogruppo dell’opposizione LEGA-Fratelli d’Italia-Autonomia – ad organizzare le sedute del Consiglio con tempi congrui e con una calendarizzazione delle riunioni, non può che prendere atto di un ‘atto di forza’ della maggioranza ‘fifona’ del PD non solo nei nostri confronti, ma anche verso il loro Sindaco che, probabilmente, è stato messo in minoranza sulla possibilità di convocare la seduta il 12 dicembre! Si tratta di un atto davvero insensato e del tutto privo di qualsiasi spirito di cortesia istituzionale. A questo punto, ciascuno trarrà le dovute considerazioni e si comporterà, da ora in poi, di conseguenza.”

Un’unica verità – da aggiunto ancora il leader dell’opposizione – alla base di questo comportamento scorretto della maggioranza ‘fifona’ del PD, che risulta, senza ombra di dubbio, impreparata politicamente, incompetente e incapace su istituzioni e amministrazione dell’ente: questo è stato l’unico modo per evitare la dialettica e il confronto nel merito delle proposte.”

Tra l’altro, le tre proposte di provvedimento della maggioranza ‘fifona’ del PD, riguardano un ulteriore proposta di conferimento di funzioni (servizio ragioneria, tributi e personale) all’Unione dei Comuni, la ratifica di una variazione al bilancio 2018 e lo scioglimento della convenzione con il Comune di Ostra, che vede un cambio di guardia nell’ufficio di Segretario comunale, su ci l’opposizione ha tanto da discutere.

Ma ciò non sarà possibile perché la maggioranza ‘fifona’ del PD – continua il Consigliere Bello – ha paura di confrontarsi nel merito, fugge dalle proprie responsabilità, non ha la preparazione politica, istituzionale ed amministrativa per dibattere con i Consiglieri dell’opposizione che, tra l’altro, nelle ultime sedute (i verbali e gli atti lo dimostrano), hanno smascherato la loro totale incompetenza al governo del paese. La maggioranza ‘fifona’ del PD non argomenta, non prenda la parola, non legge e studia le pratiche (per sua stessa ammissione), ma alza solo la mano per votare! Stanno aspettando solo di regalare il Comune di Ostra Vetere all’Unione di Senigallia!

L’unico obiettivo della maggioranza ‘fifona’ del PD – conclude il Capogruppo dell’opposizione – è di terminare l’operazione smembramento del Comune di Ostra Vetere, regalando e donando patrimonio, risorse e servizi all’Unione di Senigallia. Perché l’Unione è l’unico modo per mascherare la loro totale inettitudine e incapacità all’amministrazione. E a dirlo non siamo solo noi dell’opposizione, ma a parlar chiaro sono gli atti, i documenti e i verbali del Consiglio.”

Ufficio Stampa

Gruppo consiliare

LEGA-Fratelli d’Italia-Autonomia

Ostra Vetere

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!