Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Marinelli Sisto - Restauri, protezione e colore in edilizia

Terminata a Trecastelli la manutenzione straordinaria di alveo e sponde del Nevola

L'intervento finanziato da Regione Marche ha interessato il tratto di fiume tra il Parco San Giorgio e il fosso Porcozzone

1.217 Letture
commenti
Lavori di manutenzione ad alveo e sponde del fiume Nevola a Trecastelli

Si informa che sono stati ultimati i lavori di manutenzione straordinaria dell’alveo e delle sponde del Fiume Nevola che hanno interessato il territorio di Trecastelli.

L’opera, finanziata nel 2020 dalla Regione Marche per l’importo complessivo di euro 742.000, prevedeva originariamente l’intervento nel tratto di alveo compreso tra il ponte della SP Corinaldese e il depuratore Vivaservizi. In sede di affidamento dei lavori, alla luce del ribasso d’asta verificatosi, l’intervento di manutenzione è stato esteso a monte al tratto di fiume che interessa il centro abitato di Passo Ripe fino al fosso Porcozzone e, a valle, fino al Parco San Giorgio.

Nello specifico i lavori hanno interessato principalmente la pulizia dell’alveo e delle sponde con il taglio della vegetazione e l’abbattimento delle alberature pericolanti o secche, la riprofilatura dell’alveo e delle sponde con la ripresa delle erosioni e il ripristino delle arginature fatiscenti o manomesse.

Lavori di manutenzione ad alveo e sponde del fiume Nevola a TrecastelliLavori di manutenzione ad alveo e sponde del fiume Nevola a Trecastelli

Tali lavori si vanno a sommare agli interventi già realizzati nell’anno 2020 sempre dalla Regione Marche sul Fiume Nevola per un importo di 220.000 euro, e quelli sul Fiume Cesano e agli interventi realizzati dal Comune di Trecastelli, finanziati con contributo Regionale nel 2020 di 75.000 euro, sul fosso Porcozzone.

“C’è soddisfazione – afferma il Sindaco Marco Sebastianellinel vedere realizzata questa importante manutenzione del fiume Nevola e del fiume Cesano che permette di aumentare la sicurezza di tutto il nostro territorio ed in particolare dei cittadini e imprese che nel 2014 subirono pesanti danni a seguito dell’alluvione”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!