Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Odierni conquistatori di castelli: i colombi torraioli. L’esempio di Barbara

Mercoledì 30 novembre una trasmissione sulla piattaforma 'Adesso Web' mostrerà come è stato risolto l'annoso problema

Colombi appollaiati sui campanili a Barbara

La rubrica on line “Storie delle Marche-17”, in onda, nella piattaforma “Adesso Web” di Stefano Battistini, mercoledì 30 novembre alle ore 19, sarà dedicata a “Gli ultimi conquistatori dei castelli medievali: i colombi torraioli. L’esempio di Barbara.”.

Negli ultimi anni i cosiddetti piccioni hanno posto sotto assedio e in alcuni casi espugnato e gravemente danneggiato sedi medievali fortificate perpetuatesi quasi integralmente nel corso dei secoli. L’ingente numero di tali volatili – frequentatori dei loro prediletti centri storici, al riparo dai naturali predatori -, oltre a nuocere all’igiene e al decoro, arreca dispendiosi danni giungendo a deturpare irreparabilmente le parti esterne degli edifici, fino a comprometterne le strutture, corrodendo le antiche componenti cementizie e ostruendo la regolare defluizione dell’acqua piovana con i depositi di nidi, escrementi, penne e carcasse nelle grondaie e nel tegolato.

Barbara: infiltrazione di acqua piovanaBarbara: muretto del belvedere imbrattatoBarbara: contrafforte danneggiato

Le costose operazioni di limitazione o dissuasione, di volta in volta messe in campo dalle amministrazioni comunali, lungi dal risolvere definitivamente il problema sembrano fungere da fattore di selezione artificiale, eliminando gli elementi deboli a vantaggio dei più resistenti.

A Barbara il gravoso problema è stato risolto dopo reiterati esperimenti fra 2016 e 2021: si è cioè dimostrato come sia stato possibile ridurre ai minimi termini tale presenza, senza dispendio di denaro pubblico, con la chiusura della fontana novecentesca situata nella piazzetta centrale del castello o – come possibile alternativa – con la sua protezione tramite un’economica rete antivolatili.

La visione o la registrazione della trasmissione sarà possibile utilizzando i seguenti links:
https://youtu.be/YT_d7nRv3xE

https://m.facebook.com/events/1790188924713312?sfnsn=scwspmo

Allegati

Sarà possibile anche seguire la diretta o la registrazione da questo video

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!