Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Marco Frattini - fisioterapia e chiropratica - Senigallia, Castelvecchio di Monteporzio, Fano

Litigio a Ripe di Trecastelli, madre accoltella il figlio

Denunciata una donna di 45 anni, il giovane dimesso dall'ospedale con 15 giorni di prognosi

4.624 Letture
commenti
Carabinieri

Litigio a Ripe di Trecastelli, donna di 45 anni viene denunciata per lesioni personali aggravate dopo aver accoltellato il figlio.


E’ successo nella notte tra giovedì 25 e venerdì 26 ottobre, in una casa di via Roma: fortunatamente non gravi le condizioni del ragazzo, 25 anni, dimesso già nella mattinata di venerdì 26 dall’ospedale con 15 giorni di prognosi a seguito di tre ferite, superficiali, due sull’avambraccio sinistro ed una sul costato.

La denunciata è una donna brasiliana di 45 anni, da tempo residente a Trecastelli assieme al figlio, anche lui brasiliano.

I Carabinieri sono intervenuti alle ore 3.15 in seguito ad una richiesta di aiuto giunta proprio dal ragazzo, trovato visibilmente sanguinante sulla strada, in via Roma, assieme alla madre: i due, apparsi in preda ai fumi dell’alcol, hanno raccontato di una lite tra il giovane e un gruppo di amici, poi dileguatosi.

coltello sequestratoA quel punto i Carabinieri, dopo aver fatto soccorrere il venticinquenne da un’ambulanza che lo ha accompagnato in ospedale, hanno proseguito le indagini controllando l’interno dell’abitazione dei due: qui, oltre a una stanza a soqquadro, con vetri, piatti rotti e sangue sparso ovunque, hanno trovato il coltello utilizzato per l’accoltellamento, ricostruendo quanto accaduto.

Ad accoltellare il venticinquenne era stata la madre, al culmine di un litigio iniziato poco prima complici i fumi dell’alcol e dopo aver passato la serata assieme dinanzi al televisore.

Il giovane, pur confermando successivamente la versione dei militari, ha deciso di non presentare querela nei confronti del genitore, ma i Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno preceduto d’ufficio con la denuncia per lesioni personali aggravate da uso di arma da taglio, sequestrata.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!