Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

I punti all’ordine del giorno del Consiglio comunale di Ostra Vetere

Diverse mozioni dall'opposizione, assemblea il 16 marzo

Comune di Ostra Vetere

Ai sensi e per il combinato disposto dall’art. 9 dello statuto e degli artt. 3, 14, 15 e 16 del regolamento, si comunica che è convocato il Consiglio Comunale che avrà luogo nella sala “on. Peverini” della residenza municipale il giorno sabato 16-03-19, dalle ore 9:00 alle ore 13,00, in sessione straordinaria ed in prima convocazione, in seduta pubblica, per trattare gli argomenti di cui al seguente ordine del giorno:


1) comunicazioni del sindaco

2) mozione dei consiglieri Bello, Codias e Santini prot. n. 7991 del 21.11.2018 e prot. n. 8041 del 22.11.2018 circa misure ed interventi in memoria dei martiri italiani (civili e militari) caduti a Nassiriya il dì 12 novembre 2003. Misure ed interventi nell’ambito della “giornata del ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace istituita con legge 12.11.2009, n. 162.

3) mozione dei consiglieri Bello, Codias e Santini prot. n. 8038 del 22.11.2018 circa misure ed interventi su area denomitata “boschetto”.

4) mozione dei consiglieri Bello, Codias e Santini prot. n. 8041 del 22/11/2018 circa la ricorrenza del 150^ anno della morte del maestro e compositore marchigiano Gioacchino Rossini.

5) mozione dei consiglieri Bello, Codias e Santini prot. n. 8041 del 22/11/2018 circa l’attivazione e l’elezione consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi.

6) mozione dei consiglieri Bello, Codias e Santini prot. n. 8041 del 22/11/2018 circa l’attivazione della consulta del volontariato e l’elezione dei rappresentanti del consiglio comunale in seno alla consulta.

7) mozione dei consiglieri Bello, Codias e Santini prot. n. 8041 del 22/11/2018 circa le modalita’ di registrazione audio sedute consiliari.

8) mozione dei consiglieri Bello, Codias e Santini prot. n. 8041 del 22/11/2018 circa l’aggiornamento del regolamento del consiglio.

9) mozione dei consiglieri Bello, Codias e Santini prot. n. 8041 del 22/11/2018 circa l’aggiornamento dello statuto comunale.

10) mozione dei consiglieri Bello, Codias e Santini prot. n. 8041 del 22/11/2018 circa il progetto di nuove tombe di famiglia e la manutenzione straordinaria delle porzioni dell’intero complesso cimiteriale.

11) mozione dei consiglieri Bello, Codias e Santini prot. n. 8041 del 22/11/2018 circa misure ed interventi per prevenire e contrastare la violenza di genere e, in particolare, contro le donne.

12) mozione dei consiglieri Bello, Codias e Santini prot. n. 8071 del 23.11.2018 circa misure ed interventi di politica culturale, turistica, di valorizzazione e di promozione del territorio.

13) mozione prot. n. 8274 del 03/12/2018 d’iniziativa dei consiglieri Bello, Codias e Santini circa intitolazione del viale “girone” all’agente di polizia di stato Emanuela Loi, assassinata dalla mafia, insieme al giudice Borsellino, nella strage di via D’Amelio a palermo.

14) risoluzione convenzioni per la gestione associata delle funzioni: servizi in materia statistica; tenuta dei registri di stato civile e popolazione e compiti in materia di servizi elettorali, nell’esercizio delle funzioni di competenza statale e modifica alla convenzione associata delle funzioni inerenti la lett. a) e lett. b) di cui all’art. 14, c. 27, del d.l. 78/10 convertito in l. 122/10 e s.m.i., nonche’ della funzione correlata alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

15) approvazione convenzione per il conferimento all’unione dei comuni denominata “Le Terre della Marca Senone” e successiva disciplina dei rapporti fra enti, della funzione fondamentale di polizia municipale e di polizia amministrativa locale

16) approvazione schema di accordo di cooperazione relativo al progetto integrato locale “agroalimentare” di cui al bando gal sottomisura 19.2.16.7 sub a.

Gli atti relativi agli argomenti da trattare sono a disposizione, così come previsto dalla vigente normativa statutaria e regolamentare.

Si precisa che ai sensi dell’art. 23, comma 11, del regolamento del consiglio comunale, la discussione delle interrogazioni, interpellanze, ordini del giorno e mozioni deve avvenire entro il limite massimo della prima ora di ogni seduta. le interrogazioni ed interpellanze non trattate in tale termine avranno risposta scritta secondo quanto previsto dall’art. 10, comma 3, del regolamento del consiglio comunale, mentre gli ordini del giorno e le mozioni saranno rinviate a successiva seduta del consiglio comunale.

Alla seduta sono invitati ad essere presenti nella sala i responsabili dei settori, perché effettuino relazioni o diano informazioni e quant’altro risulti necessario, ai sensi dell’art. 22, comma 1, del regolamento del consiglio comunale.

Si confida nella massima puntualità dei consiglieri comunali al fine di iniziare i lavori assembleari nell’orario stabilito.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!