Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Serra De’ Conti, inaugurata l’elisuperficie H24

“Una rete di elisuperfici consente di avere l’ospedale regionale sotto casa"

Car Multiservice Senigallia - Nuova Peugeot 208 - Manutenzione cambi automatici
Eliambulanza

Il presidente della Regione Marche ha inaugurato a Serra De’ Conti l’elisuperficie H24 in cui potrà atterrare l’eliambulanza con volo notturno.

Il progetto si affianca alla gara appena conclusa per il servizio di elisoccorso esteso a tutte le 24 ore e si tratta di un servizio molto importante perché consente capillarmente su tutto il territorio regionale il trasporto verso l’ospedale di Torrette dei casi più gravi, politraumi e infarti che necessitano di interventi molto specializzati. Torrette è l’eccellenza della sanità nelle Marche e una rete di elisuperfici consente di avere l’ospedale regionale praticamente sotto casa che ha il massimo in termine di servizi, di giorno e di notte a favore della sicurezza della comunità. Ricordo l’importanza delle piste di elisoccorso nei giorni del sisma del 2016 quando frane e smottamenti non consentivano di portare soccorsi rapidi ed interventi di protezione civile, c’erano gli elicotteri a garantire i collegamenti più urgenti.”

Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, insieme al sindaco Letizia Perticaroli e il dirigente del Servizio Protezione civile regionale, David Piccinini, ha inaugurato a Serra de’ Conti l’elisuperficie di via Carrara, lungo la strada Arceviese dove potrà atterrare l’eliambulanza in qualsiasi orario e anche in condizioni di scarsa visibilità. Ad oggi sono già pronte per essere utilizzate per il volo notturno 6 elisuperfici, che diverranno operative così come previsto dalla gara per il servizio di elisoccorso aggiudicata recentemente: Castelraimondo, Pergola, Pesaro, Cingoli, Belforte del Chienti e Serra de’ Conti.

Le rimanenti 28 elisuperfici dovranno essere completate entro il mese di giugno 2020, come da cronoprogrammi condivisi con tutti gli enti proprietari delle elisuperfici. Le risorse utilizzate provengono dalle disponibilità del Fondo sanitario (500 mila euro) e dagli SMS solidali (1,7 milioni trasferiti dal Commissario di Governo per la ricostruzione alla Regione Marche). Un forte elemento di crescita in termini di sicurezza perché la Regione attraverso la realizzazione di nuove elisuperfici ribadisce l’importanza di rafforzare l’operatività di questo servizio strategico per le attività di soccorso alla popolazione nelle fasi dell’emergenza e che assicura anche un’efficiente e tempestiva assistenza medica, mettendo a rete le strutture sanitarie regionali.

Redazione Valmisa
Pubblicato Giovedì 21 novembre, 2019 
alle ore 3:24
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!