Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

“Le due attività economiche ereditate dalle precedenti Amministrazioni producono utili”

Lista Civica Paese Verde: "Un patrimonio finanziario che è il frutto di scelte politiche serie e lungimiranti"

1.246 Letture
commenti
Parrot Factory - Allevamento pappagalli a Senigallia
La torre civica di Castelleone di Suasa

Giovedì 17 maggio 2018 si è riunito il Consiglio comunale e all’ordine del giorno c’era l’approvazione del conto consuntivo relativo all’anno 2017. Di seguito pubblichiamo le nostre considerazioni e osservazioni che hanno caratterizzato la dichiarazione di voto finale, dopo il dibattito che si è sviluppato in merito.

La lettura dei documenti contabili del conto consuntivo 2017 ci fanno notare subito che le due attività economiche principali, la farmacia e la discarica comunale ereditate dalle precedenti Amministrazioni, producono utili e guadagni che consentono alla nostra Comunità di guardare al futuro con speranza e fiducia.

Per quanto riguarda la farmacia comunale nell’anno 2017 a fronte di un costo totale del servizio di 720.629,17 e 872.466,42 di entrate ha prodotto un utile netto di 151.837,25 euro. La tanto disprezzata e da voi osteggiata discarica, in dieci mesi (ha iniziato la sua attività a marzo del 2017) a fronte di un costo totale del servizio di 420.635,79 euro e 766.819,82 euro di entrate ha prodotto un utile netto di 346.184,03 euro.

L’utile netto delle due attività hanno prodotto un guadagno totale di 498.021,28 euro e che permettono di fare fronte al disavanzo di amministrazione totale di 146.910,42 euro. Restiamo convinti che è stato un errore da parte della maggioranza ridurre la quota di partecipazione nella realizzazione della discarica ridurre a favore del comune di Corinaldo la quota di partecipazione dal 40% al 30%.

Un’altra entrata importante è arrivata dallo Stato all’Unione dei Comuni Misa-Nevola di 199.705,10 euro che sono stati suddivisi 126.454,17 euro al Comune di Corinaldo e 73.250,93 euro al Comune di Castelleone di Suasa, a dimostrazione che in questi anni il Governo di Centro Sinistra ha cercato di invertire la tendenza dei tagli lineari agli enti locali, ricominciando a restituire alle autonomie locali le tante risorse sottratte negli anni passati.

Un patrimonio finanziario che è il frutto di scelte politiche serie e lungimiranti, sono la dimostrazione che chi ha avuto l’onore di amministrare in passato lo ha fatto con serietà e nell’assoluto interesse dei cittadini di Castelleone di Suasa, smentendo in modo categorico e chiaro chi sistematicamente cerca di sostenere il contrario.

Lo chiariamo oggi come già fatto in occasione dell’approvazione del bilancio di previsione parlando dell’edilizia scolastica di cui oggi ognuno di noi ne può essere più che fiero. A fronte di questi importanti utili finanziari rinnoviamo l’invito che abbiamo fatto in diverse circostanze di rivedere la fiscalità a carico delle famiglie e delle imprese, che questa Amministrazione ha elevato fin dal suo insediamento e introdotto nuove tasse come quella del trasporto scolastico al fine di restituire ai cittadini una parte degli utili, con servizi efficienti ed economici, visto che oltre la ordinaria amministrazione non ricevono niente di nuovo.

Esaminando il Consuntivo una cosa che ci balza all’occhio e che sembra strana, vista la politica di trasferimento all’Unione dei Comuni Misa-Nevola di quasi tutti i servizi ed uffici, è che la cultura, lo sport e il turismo sono rimasti in capo al comune di Castelleone di Suasa. (Abbiamo chiesto al Sindaco le ragioni di questa scelta, ma non abbiamo ricevuto risposta).

Per quanto riguarda i lavori pubblici è stata rinviata la sistemazione del Parco pubblico Campo Boario, questo è un progetto di poche decine di migliaia di euro, non sappiamo se questo esiguo intervento verrà realizzato nell’anno in corso o se andrà a coincidere casualmente con la campagna elettorale delle amministrative del prossimo anno. Non è stato fatto nulla di nuovo per aiutare le attività economiche e produttive che oltre ad avere subito aumenti di tasse, non hanno avuto aiuti o sostegni per affrontare le innumerevoli difficoltà che quotidianamente vivono.

Per quello che riguarda gli impianti sportivi facciamo presente lo stato di degrado del campo da tennis e di tutta la struttura polivalente Don Sante Rossetti che con poche risorse potrebbe essere adeguatamente rimesso a posto compresa la struttura adiacente dei bagni e degli spogliatoi e rendere quindi quell’impianto agibile e utilizzabile. (Il giorno dopo la nostra segnalazione in Consiglio comunale, è stata tagliata l’erba.) Stessa cosa per quanto riguarda la situazione del parco comunale “Il Boschetto” la cui condizione e stato sono abbastanza precari. Per quanto riguarda la viabilità facciamo notare lo stato di mancata manutenzione della strada che collega via Pian Volpello con la contrada Santa Lucia che oramai da quattro anni è abbandonata a se stessa, sollecitiamo la cura e la pulizia del verde pubblico in modo costante e continuo, così come lo sfalcio delle siepi lungo le strade comunali la cui vegetazione complica notevolmente la viabilità. (Anche in quetso caso il giorno dopo la seduta del Consiglio comunale, in qualche strada si è cominciato a pulire le siepi).

L’unica opera pubblica conclusa nel 2017 è la realizzazione dei nuovi loculi al civico cimitero (con tutte le vicissitudini che si sono succedute) con un prodotto finale di scomoda fruibilità ed utilizzo e quella avviata è il marciapiede di via Roma, anche questo coperto totalmente con i proventi della discarica, che fortunatamente siamo riusciti a farvi cambiare idea visto che volevate realizzarlo in via Diaz (lungo lo Stradone) che non sarebbe stato utile a nessuno.
Alla luce di tutto questo, abbiamo espresso il nostro voto contrario.

Gruppo Consiliare
Lista Civica
Paese Verde

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!