Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Chiesto il giudizio immediato per i 6 giovani arrestati per i fatti di Corinaldo

Si tratta dei presunti componenti della gang emiliana dedita a furti e rapine nelle discoteche

2.893 Letture
commenti
SenigalliaNotizie.it - Vetrina Aziende
Discoteca Lanterna Azzurra a Corinaldo

Come anticipato ieri, la Procura di Ancona ha chiesto il giudizio immediato per le 6 persone arrestate nell’ambito di uno dei due filoni di inchiesta sulla strage della Lanterna Azzurra di Corinaldo, di cui proprio tra domani, sabato 7 dicembre, e domenica, 8 dicembre, ricorre il primo anniversario.


Si tratta dei sei giovani emiliani sospettati di appartenere ad una banda dedita a furti nelle discoteche, dopo aver creato il caos con lo spray urticante.

Per i sei – tutti tra i 19 e i 22 anni – le accuse sono di omicidio preterintenzionale di sei persone, associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti con strappo e rapine, lesioni personali.

Per tutti loro, La Procura della Repubblica di Ancona ha depositato al Gip la richiesta di giudizio immediato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!