Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Calcio a 5 serie B, primo punto stagionale per il Corinaldo

Mister Tonelli: "Mi sento di difendere i miei ragazzi che sin dal primo minuto si sono sentiti "aggrediti " verbalmente dall'arbitro"

324 Letture
commenti
Netservice - Posizionamento su motori di ricerca
Calcio a 5 Corinaldo

Non siamo soliti, chi ci conosce lo sa, nasconderci dietro gli alibi. Ma il pareggio con la Sangiovannese, in parte per nostro demerito, in parte per plateale errore tecnico di un arbitro arrogante, ci lascia molta rabbia dentro.

Una gara a tratti dominata. A un certo punto c’era solo il Corinaldo in campo tanto che ne avremmo potuti segnare a valanga. Ma questa è un ‘altra storia. E quel 5-2 mancato nel secondo tempo ci si è ritorto contro.

Veniamo all’episodio spartiacque. Nel primo tempo, terminato 2-2, l ‘arbitro decide di sbandierare all ‘indirizzo di Fedeli un giallo incomprensibile. Chiediamo spiegazioni ma non ci sono fornite. Il designatore arbitrale, accanto a noi in tribuna, non comprende nemmeno lui. Il primo tempo termina 2-2 grazie al gol del trascinatore Campolucci e una bellissima azione personale di Bronzini, potenza fisica, padronanza tecnica e fiuto del gol.

Al rientro il Corinaldo si porta sul +2 con le reti di un sempre più solido Pettinari e il solito Campolucci. Il Corinaldo, in stato di grazia, crea occasioni su occasioni ma, invece di mettere il punto alla partita la riapre, la Sangiovannese ne approfitta, 4-3.

A tre minuti dal fischio finale, secondo giallo all’indirizzo di Fedeli, fino a quel momento tra i migliori in campo: un cartellino giusto? Evitabile? Fatto sta che gli provoca l’espulsione e costa al Corinaldo l’inferiorità numerica dalla quale scaturisce il 4-4. Scocca il 19 ‘ e succede di tutto. La Sangiovannese reclama un fallo di mano in area, ma il video inchioda uno di loro che, sempre in area di rigore scivola in avanti e, non potendo più colpire la palla con il piede la porta via con la mano sinistra. Tutto regolare. Il Corinaldo accusa il colpo delle ingiustizie subìte tanto che sul finale rischia pure di perdere, ma Perlini sventa il tracollo definitivo.

Mister Tommaso Tonelli:“La partita è stata equilibrata nel primo tempo e figlia di un ritmo basso a cui ci siamo adattati, favorendo secondo me gli avversari. Nonostante ciò abbiamo trovato per due volte il vantaggio salvo poi perderlo per errori individuali. Il secondo tempo invece abbiamo alzato i giri del motore dominando la gara per 15 ‘ e trovando altri due gol che facevano davvero ben sperare nella prima, meritata vittoria di stagione.

Inoltre abbiamo avuto più volte l ‘occasione per fare il quinto gol ma complici errori grossolani o buoni interventi del portiere avversario non abbiamo capitalizzato. Purtroppo negli ultimi cinque minuti ci è mancata la malizia e forse la lucidità che serviva per chiudere il discorso e la partita si è riaperta dopo un nostro errore. Al netto di tutto, ad un minuto dalla fine la squadra è stata scossa da una decisione inspiegabile del direttore di gara che, dopo aver tra l ‘altro ammonito Fedeli nel primo tempo per una regola inesistente, ha deciso di espellerlo nel finale per un intervento che, pur sembrando irruento, in realtà non colpisce nemmeno lontanamente l ‘avversario che aveva già sparato alle stelle un secondo prima.

Non sono solito parlare della direzione di gara ma in questo caso mi sento di difendere i miei ragazzi che sin dal primo minuto si sono sentiti “aggrediti ” verbalmente da un arbitro che sinceramente non so cosa volesse dimostrare. L ‘episodio è stato mortifero anche perché la palla non è nemmeno tornata in gioco che già gli avversari avevano segnato sulla punizione comminata.

Questo non deve distogliere l’attenzione dalle nostre lacune, l’episodio suddetto ha avuto una forma inaspettata ma noi dovevamo evitare qualsiasi eventualità a quel punto della gara.

Purtroppo è un punto che muove la classifica ma che sa di sconfitta per come è maturato il punteggio, soprattutto perché nel secondo tempo a mio avviso si è visto un grande Corinaldo. Spero che questa “rabbia ” venga immagazzinata e utilizzata per affrontare ancora meglio la prossima trasferta di Firenze che sarà davvero ostica.

La strada comunque è stata segnata, la squadra sta trovando una sua quadratura e una metodologia di allenamento che favorisce il ritmo a cui i ragazzi preferiscono giocare. Non è il momento di piangersi addosso ma di tirare dritto e lavorare. Voglio fare i complimenti ai ragazzi perchè stanno dimostrando di crederci fino alla fine e questo mi rende molto fiducioso. “

Campionato nazionale di serie B girone D 6ª giornata
Corinaldo-Futsal Sangiovannese 4-4 (pt 2-2)
Corinaldo: Perlini, Agostinelli, Rotatori D., Balducci, Pettinari, Fedeli, Campolucci, Bacchiocchi, Piccioni, Pianelli, Bronzini, Micci. All. Tonelli
Futsal Sangiovannese : Ortolani, Fugazzotto, Piccinini, Senesi, Pisconti, Farmeschi, Liburdi, Righeschi, Molina, Ceccherini, Faelli. All. Piccinini
Reti: 1-0 Tommaso Campolucci ,1-1 Molina, 2-1 Bronzini, 2-2 Liburdi // 3-2 Campolucci, 4-2 Pettinari , 4-3 Liburdi, 4-4 Righeschi

Serie C femminile, 5°giornata Futsal Prandone- CorinaldoC5 1-0

Under 19, 5°giornata CorinaldoC5- Buldog Lucrezia 4-5 (Giacchini 2, Fedeli, Coppari)

Under 15, 5° giornata CorinaldoC5-Acli Mantovani 7-2 (Bedetti 3, Baldarelli 3, Barattini)

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!