Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

“Dolore e tristezza di fronte al desiderio di Federico di farla finita”

Gianfranco Conti (Il Salvagente onlus, Ostra): "Mi auguro che non si arrivi mai ad affermare la vita attraverso la sua soppressione"

Il Salvagente onlus

Togliersi la vita è sempre una scelta, ricevere la vita è sempre e solo un dono. Tra questi due poli si è dipanata l’esistenza dei tanti Federico.

Colpito dal desiderio di Federico di farla finita, io, come membro di una associazione che si prodiga nel sostenere chi è in difficoltà provo dolore. Penso: quale differenza tra chi per un qualunque motivo sceglie la morte e Federico che da tanti anni portava la sua croce fino a desiderare la morte?

Per questo gesto di chi vuole morire e di chi per altre ragioni sostiene tali scelte provo tristezza. Sembra che la vita sia diventata un campo di battaglia. Mi auguro che non si arrivi mai ad affermare la vita attraverso la sua soppressione.

Gianfranco Conti
Il Salvagente odv

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!