Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Elda Boutique Senigallia (AN) - Inverno 2023/24

I garibaldini di Barbara premiano un agente di polizia per un salvataggio nell’alluvione

A Mattia Marchetti l'annuale benemerenza in occasione della Patrona. Attestazioni anche per la Protezione Civile locale

Gruppo della Protezione Civile di Barbara

Anche quest’anno il Gruppo “Pierluigi Mastrucci” di Barbara della Sezione “Garibalda Canzio” di Castelbellino dell’Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini, in occasione della festa della Santa Patrona ha assegnato l’annuale benemerenza, cioè una pergamena illustrata controfirmata dalla presidente nazionale, Annita Garibaldi Jallet, pronipote dell’“Eroe dei Due Mondi”, per coloro che si sono particolarmente distinti in un’iniziativa volontaristica, allo scopo di divulgare e valorizzare esemplari azioni di altruismo e solidarietà umana.

Nel passato l’attestato è stato altresì conferito tra gli altri alla vedova del volontario pergolese addetto alla cooperazione internazionale ucciso nell’eccidio iracheno di Nassiria, ad un medico senigalliese attivo nel volontariato nei paesi del Terzo Mondo, al primario del reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Senigallia, durante la prima fase dell’Emergenza Covid, ad una classe liceale impegnata nella raccolta di fondi a favore dei profughi.

Il momento della premiazione di Mattia MarchettiIntervenendo in rappresentanza del gruppo, in qualità di coordinatore, Raniero Serrani, ex sindaco e responsabile del locale Gruppo di Protezione civile, ha sintetizzato la storia del premio e i motivi per i quali, nella riunione del 12 giugno scorso, si è deciso all’unanimità di attribuire l’attestato per particolari meriti al giovane agente scelto di Polizia della Questura di Ancona, Mattia Marchetti, il quale, la sera del 15 settembre 2022, in occasione della catastrofica inondazione del Misa, sia pure fuori servizio, si è gettato nelle acque in piena per trarre in salvo una persona trascinata via dal fiume esondato in località Bettolelle di Senigallia. La pergamena è stata poi consegnata all’agente visibilmente commosso dal segretario dell’unica sezione regionale garibaldina, Alberto Cingolani, di fronte al monumento ai caduti, opera di Romolo Augusto Schiavoni, al cospetto di una partecipe cornice di pubblico e alla presenza del sindaco Riccardo Pasqualini che ha onorevolmente ospitato la cerimonia.

Nell’occasione Joselito Scipioni ha conferito, come rappresentante dell’associazione culturale “La memoria bellica degli italiani nel mondo”, tramite il sindaco di Barbara e la sindaca di Serra De Conti, Letizia Perticaroli, una medaglia con relativa nota di servizio ai familiari conterranei dei combattenti nella II Guerra Mondiale. Di seguito il sindaco ha consegnato le attestazioni di ringraziamento da parte della Regione Marche per il servizio svolto durante il periodo Covid al gruppo e ad ogni singolo componente della protezione civile di Barbara. Infine Gherardo Spoletini, presidente della locale Associazione Artiglieri “Ten. Cav. Dario Tinti” donava al comune un quadro rappresentante il logo dello stesso ente con tutti i nomi dei soci, come gesto di ringraziamento per la fattiva collaborazione che l’amministrazione comunale ha sempre voluto fornire.

Nelle foto di Angelo Papi: il momento della premiazione; il gruppo della Protezione Civile di Barbara.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!