Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Assistenza spese sanitarie

Appuntamento a Castelleone di Suasa con W! Il Festival delle cicliste per caso

Aperte le iscrizioni per l'evento in programma dal 21 al 23 giugno

1.077 Letture
commenti
Festival delle Cicliste per caso

Le Cicliste per caso, Silvia Gottardi e Linda Ronzoni, annunciano con entusiasmo che è ora possibile iscriversi alla seconda edizione di W! Il Festival, l’appuntamento dedicato a chi amala bicicletta e sogna un mondo più sostenibile e inclusivo.

Dopo il successo della prima edizione, con oltre 300 partecipanti, il festival si sposta nella suggestiva (e millenaria!) cornice dell’Anfiteatro romano di Castelleone di Suasa, in provincia di Ancona, dal 21 al 23 giugno 2024.

L’evento è aperto a chiunque. L’unica conditio sine qua non per partecipare? Voler godere del senso di appartenenza, della forza del gruppo e della libertà che solo la biciletta sa dare.

Un weekend ricco di eventi e di divertimento

Il programma, ancora in fase di definizione, riconferma la formula vincente della prima edizione: 3 giorni di eventi gratuiti all’interno dell’Anfiteatro e, per chi lo desidera, un’entusiasmante Gravel Ride sabato 22 alla scoperta della Val Mivola e dei Castelli di Arcevia, nonché la possibilità di campeggiare sotto le stelle.

Sono già diversi i talk previsti nel programma: da Morena Tartagni, pioniera del ciclismo femminile in Italia, che presenterà la sua biografia “Volevo fare la corridora”, a Ilenia Zaccaro che racconterà del suo viaggio in solitaria in Sudamerica, passando per Giulia Baroncini, che parlerà degli 8.000 km percorsi in sella da Milano a Chicago sulle orme di Luigi Masetti, il primo ciclo-viaggiatore italiano. La superospite di quest’anno sarà l’attivista e saggista Lorella Zanardo, che proietterà il suo documentario “Il Corpo delle donne” nella serata del 21 giugno.

Numerosi anche i workshop e i laboratori, dedicati a cicloturisti esperti e in erba, dove si scoprirà come creare tracce per i viaggi, quali sono i “tips and tricks” per viaggiare con bambini al seguito, o ancora come allestire una bicicletta – in collaborazione con Givi Bike. 

Non mancherà inoltre un momento dedicato ad Alfonsina Strada, la prima (ed unica) donna ad aver partecipato al Giro d’Italia maschile esattamente cento anni fa, nel 1924, a cura delle Cicliste per caso in persona.

Un omaggio al territorio anconetano

La seconda edizione di W! Il Festival si terrà in provincia di Ancona, precisamente a Castelleone di Suasa, nel belLe Cicliste per caso, Silvia Gottardi e Linda Ronzoni mezzo della Mal Vivola – un’area molto amata da Silvia e Linda che proprio qui hanno deciso di costruire il loro “rifugio” dal caos e dalla frenesia milanese.  

Nata dalla sinergia tra nove comuni della provincia di Ancona, la Val Mivola è un museo diffuso e un parco naturale che si estende dalle colline appenniniche alle coste dell’Adriatico. Un territorio ricco di storia, cultura e natura, pronto ad accogliere i visitatori con un’infinità di itinerari e imperdibili esperienze. Borghi come Corinaldo, Arcevia e Ostra custodiscono rocche medievali, chiese barocche e palazzi signorili, mentre la Rotonda a Mare di Senigallia offre una suggestiva vista sul mare. Con i suoi sentieri panoramici tra i boschi e le spiagge dorate, la Val Mivola è una meta ambita sia per i vacanzieri attivi che amano passeggiare sia da chi desidera rilassarsi sotto il sole.

W! Il Festival sarà dunque anche un’occasione per far conoscere le bellezze di questa regione e per promuovere un turismo sostenibile e responsabile.

Così commenta Silvia Gottardi: “W! Il Festival: un sogno che diventa realtà, giunto alla sua seconda edizione! Grazie alla collaborazione con Val Mivola e al supporto delle istituzioni locali, portiamo la nostra passione per la bicicletta alla scoperta di un’altra zona delle Marche. Un’avventura che ci riempie di gioia e che quest’anno, ancora di più, si arricchisce di nuove voci: quelle delle donne del pedale, e non, spesso troppo poco valorizzate. Vi aspettiamo per tre giorni indimenticabili all’insegna del cicloturismo, del divertimento e della condivisione. Insieme, pedaleremo verso un futuro più sostenibile e più inclusivo”.

“Accolgo con piacere questa nuova iniziativa che combina gli aspetti prettamente legati allo sport e alla natura con il fascino della storia. L’amministrazione darà ampio supporto alle organizzatrici per garantire il buon esito del Festival”, afferma Carlo Manfredi, sindaco di Castelleone di Suasa.

“Ospitare eventi turistici ben strutturati e coinvolgenti può contribuire a promuovere il territorio a livello nazionale e internazionale, attirando l’attenzione dei potenziali visitatori e aumentando il flusso turistico nella Val Mivola”, aggiunge Massimo Corinaldesi, Assessore al Turismo dell’ente Val Mivola.

“W! Festival è un’occasione unica per esplorare in modo ecosostenibile luoghi affascinanti come i Castelli di Arcevia pedalando tra paesaggi mozzafiato e antiche architetture, questo tipo di evento non solo permette di godere di una prospettiva diversa durante le vacanze ma contribuisce a un approccio più green verso il turismo”, sostiene Dario Perticaroli, Presidente dell’ente Val Mivola e Sindaco di Arcevia.

Tutte le informazioni per iscriversi al festival e rimanere aggiornati sul programma sono disponibili sul sito web www.ciclistepercaso.com e sui loro canali social.

Per info su alloggi e territorio: www.valmivola.com

 

About Cicliste per caso

Le Cicliste per caso sono Silvia Gottardi e Linda Ronzoni. 

Il nome Cicliste per caso è nato durante un viaggio in bici sulla Carretera Austral, la leggendaria strada sterrata di 1.200 km che corre contro vento lungo la Patagonia cilena, tra fiordi, ghiacciai e natura selvaggia. Dopo quel primo viaggio mitico, Silvia e Linda non hanno più smesso di pedalare. 

Cicliste per caso è un progetto che parla di cicloturismo, sostenibilità e women-empowerment. L’obiettivo di Linda e Silvia è incoraggiare le donne a viaggiare, essere autonome e intraprendenti. Più in generale pedalano verso un mondo più giusto e inclusivo. 

Il libro “Cicliste per caso, l’Italia in bici sulle tracce di Alfonsina Strada” è in tutte le librerie.  Il documentario “Cicliste per caso, Grizzly tour” è visibile su Amazon Prime Italia e Netflix Europe.  Il podcast “Io, Alfonsina” è su Spotify e su tutte le principali piattaforme d’ascolto e nel 2023 è stato candidato agli Italian Podcast Awards, per la sezione ‘Diversity’.  Ideatrici della Mia Women Ride, il primo evento bikepacking multi-day per sole donne d’Italia. Silvia e Linda non sono solo compagne di viaggio, si sono sposate nel 2018.

Facebook: https://www.facebook.com/ciclistepercaso

Instagram: https://www.instagram.com/ciclistepercaso/

YouTube: https://www.youtube.com/@CiclistePerCaso

Website:   www.ciclistepercaso.com

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!