Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
Festa del Pozzo della Polenta - Corinaldo 21-22-23 luglio 2017

Bizzarri Spa di Corinaldo in crisi, chiesto rapido intervento della Regione

Il consigliere Pd Giancarli: "convocare entro massimo il 20 luglio tutti i soggetti interessati, serve soluzione immediata"

5.595 Letture
commenti
Bizzarri SPA

Ancora problemi per la Bizzarri Spa di Corinaldo, azienda che opera nel settore del mobile dagli anni Settanta. Si rischia il licenziamento di molti lavoratori.

Di fronte alle nuove criticità, emerse già prima dell’estate, il consigliere regionale Pd Enzo Giancarli, in un’interrogazione a risposta immediata, che arriverà in aula mercoledì 12 luglio, chiede all’assessore al Lavoro di intervenire tempestivamente fissando un incontro urgente per affrontare la questione.

“È necessario che entro questa settimana, o al massimo entro il 20 luglio, l’assessorato convochi tutti i soggetti interessati – afferma il consigliere –, dai lavoratori all’azienda, dalle organizzazioni sindacali a Confindustria, per individuare una soluzione immediata volta a scongiurare il rischio di una chiusura. La Bizzarri Spa di Corinaldo – sottolinea Giancarli, già presidente della Provincia di Ancona – è una realtà produttiva molto importante per l’economia locale, in particolare per i comuni di Corinaldo, Castelleone di Suasa, Ostra Vetere e Barbara. Gli occupati nell’azienda che produce mobili sono oltre cento e raddoppiano con l’indotto”.

È la seconda crisi attraversata dall’azienda, dopo quella di tre anni fa. Ora le nuove difficoltà che rischiano di mettere in discussione nuovamente molti posti di lavoro, col paventato rischio di mobilità e licenziamenti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!