Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

“La Regina di Numana” ha inaugurato gli incontri al museo

A Castelleone di Suasa

1.698 Letture
commenti
Incontri al museo di Castelleone di Suasa

Il primo appuntamento della rassegna Chiacchiere da Museo 2020 ha avuto per protagoniste le donne picene e in particolare un’importante esponente dell’aristocrazia di questo popolo, la cosiddetta Regina di Numana.

Non sono purtroppo numerose le fonti antiche a disposizione di questa ricerca e dunque essenziali sono i dati ricavati dallo scavo delle ricche sepolture dell’epoca picena. Con diverse sfumature tutte le popolazioni antiche considerano la donna come amministratrice della vita domestica: i suoi compiti dunque sono la filatura e tessitura, la cura dei figli e la preparazione dei pasti. Lo scavo della tomba della Regina di Numana (località I Pini, attuale comune di Sirolo) inizia sistematicamente nel 1989 sotto la direzione della Soprintendenza Archeologica delle Marche: la straordinarietà dei reperti archeologici rinvenuti svela l’eccezionale status sociale di questa signora picena.

Tra le funzioni ipotizzate per la defunta anche quella di sacerdotessa. Il secondo appuntamento del 31 gennaio 2020 sempre presso il Museo Civico Archeologico A. Casagrande di Castelleone di Suasa. Accorrete numerosi!

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!