Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Il Comune rassicura: “Non è vero che la Guardia Medica di Ostra sta chiudendo”

"Si è diffusa una voce priva di qualsiasi riscontro perché ad oggi non è stato stabilito nulla"

1.637 Letture
commenti
Guardia Medica, sanità

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 13 gennaio si è diffusa in poche ore, attraverso canali non ufficiali, una presunta voce di corridoio riguardante la chiusura della postazione di guardia medica di Ostra, destando la preoccupazione di molti cittadini ostrensi e mettendo in discussione la condotta dell’Amministrazione Comunale che non avrebbe dato informativa di ciò nè promosso battaglie presso gli Enti preposti.

La risposta è molto semplice, pensiamo non sia corretto dare ai cittadini notizie false o prive di qualsiasi riscontro perché la verità è che ad oggi non è stato stabilito nulla e l’unico documento ufficiale a cui poter far riferimento è una relazione redatta dal Direttore dell’Area Vasta 2, Ing. Bevilacqua, a seguito della Conferenza dei Sindaci dell’11/11/2015 nella quale si rimanda ogni decisione in materia.

Questo sull’impulso di una vecchia delibera di giunta regionale (la n° 735 del 20/05/2013) in cui venivano stabilite le linee per la riduzione della frammentazione della rete ospedaliera, la riconversione delle piccole strutture ospedaliere e la riorganizzazione della rete territoriale della emergenza – urgenza.

Ora la traduzione di queste linee di indirizzo porterà nella nostra vallata alla riorganizzazione e alla riduzione delle sedi della guardia medica, passando dalle attuali 6 a 5 future in cui entrano in ballottaggio Ostra e Ostra Vetere.

Attualmente nessuna relazione ufficiale, tenuti conto dei parametri previsti, ha stabilito niente di definitivo. Diversa era la situazione nel 2011 quando era stata formalizzata la soppressione della sede di Ostra che aveva portato alla collaborazione tra cittadini, gruppo di maggioranza e di minoranza per rimettere in discussione una decisione presa sulla base di un documento ufficiale redatto dall’ASUR.

Possiamo dunque tranquillizzare i cittadini che l’impegno di questa Amministrazione a tutela dei servizi e alla massima attenzione nei confronti di ogni processo decisionale, non è mai venuto meno e mai lo sarà.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!