Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

A Ostra e Corinaldo la “Camminata dei racconti”

L'11 ottobre 2020

Albergo Ristorante Bice Senigallia - Ritiro in rosticceria e consegna a domicilio per asporto
Camminata racconti

Coraggiosi corinaldesi animati da fede e da un sentimento pacifista camminò nel 1939 da Corinaldo ad Ostra per invocare e pregare per la pace, mentre in Europa già infuriava la guerra. Uno sprazzo di luce in una stagione storica nella quale sanguinari dittatori condussero i popoli verso la catastrofe.

Molto umilmente verrà rievocato quell’evento e verranno condivise anche altre storie elaborate nell’ambito del progetto Memoteca, racconti sia impegnati che “leggeri”: una occasione per condividere tante memorie che caratterizzano i due borghi insigniti anche quest’anno del riconoscimento di Bandiera Arancione.

In questo modo i promotori intendono aderire alla Giornata nazionale del camminare: un passo dietro l’altro, attraversando colline, calpestando sentieri; partire da un paese e arrivare ad un altro è già una forma di racconto dove le parole hanno il suono dal trapestio di tanti piedi solcano un itinerario.

L’evento è organizzato dall’associazione Ge. St. O. e da h6z – guida Aigae Giuseppe Falcinelli, in accordo coi comuni di Corinaldo e Ostra; si attueranno le norme anti Covid comprensive delle più recenti disposizioni, posti limitati, informazioni e prenotazione obbligatoria al numero 3351038881 (Giuseppe), o all’indirizzo mail info@h6z.it, partenza alle ore 9,30 a Corinaldo presso la Fontana viale Dietro le Monache, arrivo previsto a metà pomeriggio presso il santuario della Madonna della Rosa a Ostra, distanza circa 16 km. Dislivello 280 m. adatto a tutti ma impegnativo, inadatto a passeggini, obbligatorie scarpe da tennis o trekking, possibilità di effettuare solo un tratto del percorso, ad es. il tratto corinaldese o il tratto ostrense. A metà percorso sarà possibile rifocillarsi con una colazione casereccia all’aperto, che fungerà, per chi vorrà, anche da pranzo, presso l’agriturismo Colverde Perticaroli, in caso di maltempo l’iniziativa è rimandata a data da destinarsi. Andare da un paese all’altro, camminando, è un lusso che possiamo concederci contrastando la routine della quale a volte siamo circondati.

E’ una occasione per praticare un diverso sguardo sul nostro paesaggio, all’insegna della lentezza che consente di apprezzare la bellezza dei dettagli.

Da

Massimo Bellucci

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!