Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Ostra e Trecastelli hanno dato l’ultimo saluto alle vittime dell’alluvione

Sono i giorni del lutto nei territori colpiti dalla devastazione, mentre si cercano ancora i due dispersi

879 Letture
commenti
Frazione Pianello di Ostra alluvionata

Era iniziata lunedì 19 settembre la lunga (troppo lunga) serie di esequie per dare l’estremo saluto alle vittime dell’alluvione che ha seminato morte e distruzione lungo le valli Misa e Nevola, da Arcevia fino a Senigallia, tra il 15 e il 16 settembre.

Lunedì 19 erano stati celebrati a Bettolelle di Senigallia i funerali di Gino Petrolati, 89enne trovato cadavere nella sua auto, travolta dal Misa.

Nella giornata di mercoledì 21 sono state le comunità di Ostra e Trecastelli a stringersi attorno al dolore di familiari e amici di Diego Chiappetti, Fernando Olivi, Giuseppe e Andrea Tisba, Maria Luisa Sereni.

Per i primi quattro, una unica, partecipatissima cerimonia a Pianello di Ostra, sicuramente il centro più colpito per quanto riguarda i danni alle persone, con quattro vittime. Nelle stesse ore, a Passo Ripe di Trecastelli si dava l’ultimo saluto a Maria Luisa Sereni, deceduta in un seminterrato della frazione.

Giovedì 22 settembreBarbara darà l’addio ad Erina Febi, uccisa in casa sua dalla piena del fiume.

Ma i giorni del cordoglio per per Barbara non termineranno, dato che si dovranno celebrare anche i funerali della giovanissima Noemi Bartolucci, la cui mamma Brunella Chiù, oltretutto risulta ancora dispersa.

Per la donna proseguono le ricerche lungo il Nevola, che finora hanno portato al rinvenimento della carcassa della sua auto, letteralmente demolita dalla furia del fiume in piena. Così come la speranza non è spenta per il piccolo Mattia, strappato dalla corrente dalle braccia della madre: di lui si sono ritrovati lo zaino, che però non indossava quando è stato visto per l’ultima volta, e le scarpe. Ma del bambino non c’è ancora traccia, ad ormai una settimana da quel drammatico tardo pomeriggio del 15 settembre.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!