Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Intossicazione da monossido di carbonio in un’abitazione di Castelleone di Suasa

Tre le persone trasportate in ospedale: per due di loro si è dovuto ricorrere alla camera iperbarica

1.155 Letture
commenti
Ambulanza per il trasporto sanitario

Tre persone sono state ricoverate in ospedale a seguito di una fuga di gas, verificatasi nelle prime ore della mattinata di venerdì 8 dicembre presso un’abitazione di Castelleone di Suasa.

A mettersi in contatto con i soccorritori sono stati gli stessi protagonisti della vicenda, ovvero sia una coppia e un loro familiare. Non sentendosi bene dopo aver trascorso la notte in casa, hanno deciso di rivolgersi al numero di emergenza 112.

Sul posto sono così accorsi i Vigili del Fuoco, i Carabinieri del distaccamento locale e i sanitari del 118, i quali hanno accertato i sintomi da intossicazione da monossido di carbonio. Per via delle loro condizioni di salute, due delle tre persone sono state condotte all’ospedale di Rimini, venendo quindi poste nella camera iperbarica: il terzo intossicato è stato invece trasportato all’ospedale regionale di Torrette di Ancona.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!