Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Nuove tecnologie informatiche e digitali per il Comune di Corinaldo

L’Unione dei Comuni “Misa-Nevola” investe 100 mila euro per rinnovare la strumentazione

Matteo Principi

L’attuale e perdurante crisi sanitaria ha mostrato con chiarezza il ruolo fondamentale e irrinunciabile della tecnologia digitale e della connettività quali strumenti di lavoro, di conoscenza e di relazione. Uno scenario che ha interessato anche e soprattutto l’organizzazione amministrativa del Comune di Corinaldo quindi dell ‘Unione dei Comuni “Misa-Nevola” e che evidentemente rappresenterà anche per il futuro un rinnovato ed efficace sistema di lavoro e di produttività.

 

Nell’ambito delle misure adottate dal Governo per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, l’Unione dei Comuni “Misa-Nevola”, sotto il coordinamento del responsabile informatico dott. Lucio Guerra, ha deciso quindi di investire 100 mila euro nel settore della tecnologia e dell’informatica (supportando anche l’attività scolastica), sui Comuni di Corinaldo, Castelleone di Suasa e sulla stessa Unione. 

 

L’investimento si inserisce nel percorso di evoluzione tecnologica e digitale che il comune di Corinaldo persegue da anni e che oggi può quindi contare su un rinnovato set di computer notebook base e avanzati, postazioni complete di videoconferenza dislocate nei diversi uffici, sistemi di backup, sistemi avanzati di sicurezza informatica e rinnovamento della sala server.

A questo si aggiungono i nuovi servizi di connettività ad alta velocità predisposti presso la sede comunale, il teatro, la biblioteca, l’asilo nido “Cesarini Romaldi”, le scuole dell’infanzia “Andrea Veronica” e “Tiro a segno”, la scuola primaria “Santa Maria Goretti”, la scuola secondaria “Guido degli Sforza” e il nuovo palazzetto dello sport in via Burello.

 

Gli aspetti tecnologici e di connettività non rappresentano più un optional di pregio per il lavoro, bensì sono una condizione di partenza fondamentale. Avere buone macchine, buone strumentazioni e software all’altezza delle esigenze del momento è fondamentale per svolgere al meglio ogni pratica – sottolinea il sindaco di Corinaldo, Matteo Principi.- L’investimento che l’Unione dei Comuni “Misa-Nevola” quindi il Comune di Corinaldo fa in questo settore ha come obiettivo l’ulteriore efficientamento della macchina amministrativa, in particolar modo nell’ottica di un’impostazione assolutamente più digitale e di telelavoro. Un ringraziamento va agli uffici e al personale qualificato che segue l’intero processo di digitalizzazione e del nostro comune“. 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!