Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
SenigalliaNotizie.it - Vetrina Aziende

Corinaldo ricorda le foibe

Il Comune partecipa alla Giornata del Ricordo

Giorno del Ricordo

Mercoledì 10 febbraio il Comune di Corinaldo celebra il Giorno del Ricordo, dedicato alle stragi delle foibe e all’esodo degli istriani.

E lo fa presentando, sul palco del Teatro Comunale “C.Goldoni”, in collaborazione con Teatro Time e con la partecipazione di GDO, una produzione scenica composta di un intreccio di parole, passi e note.

Un evento voluto dall’Amministrazione in continuità con la Giornata della Memoria del 27 gennaio. Una produzione di Teatro Time che, in questo momento così particolare, è un ulteriore mezzo per sostenere il lavoro nei teatri e gli atti creativi.

“È una comunicazione composita, un insieme di momenti e di elementi per far comprendere in un modo più semplice e accessibile la tematica delle foibe, e non sottacerla. Un’azione scenica costituita da tre elementi: testi, movimenti coreografici e immagini- presenta così la Giornata del Ricordo Paolo Pirani, voce e ideazione dell’installazione”.

Parole. Diviso in tre momenti: una scheda storica sulle foibe; un momento drammaturgico che fa riferimento a Magazzino 18, volume di Simone Cristicchi che evidenzia in maniera ficcante l’argomento delle foibe. Magazzino 18 è un magazzino situato al Porto Vecchio di Trieste, con all’interno tante piccole testimonianze che appartengono alla quotidianità di allora (sedie accatastate, macchine da cucire, fornelli, materassi, giocattoli, lettere e quaderni) e tutte accomunate da due parole: “Servizio Esodo”. Un luogo metastorico che custodisce le masserizie degli italiani costretti a scappare alla fine della Seconda Guerra Mondiale da Istria, Fiume e Dalmazia, per sfuggire alla pulizia etnica e per non rinnegare la propria italianità. Infine uno spazio dedicato a testi poetici ovvero doni di persone sensibili all’argomento che hanno voluto lasciare una loro testimonianza o impronta.

Passi: movimenti coreografici ideati da Patrizia Salvatori sul brano di Simone Cristicchi “Magazzino 18”, una canzone che ripercorre tutti i luoghi più o meno noti delle foibe.
Immagini (di repertorio): un’intervista a un’esule istriana e testimonianze visive di quel tempo.

Il video verrà trasmesso in prima visione sulla pagina Facebook “Città di Corinaldo” mercoledì 10 febbraio alle ore 21.00.

Comune di Corinaldo
Pubblicato Martedì 9 febbraio, 2021 
alle ore 14:57
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!