Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Assistenza spese sanitarie

Corinaldo, nuovo cedimento della cinta muraria

Il crollo si è verificato tra la «Rotonda» e la Torre del Calcinaro, lo stesso tratto su cui poggiava l’abitazione demolita d’urgenza nella notte tra il 19 e il 20 febbraio

1.147 Letture
commenti
Nuovo crollo a Corinaldo

Nuovo cedimento della cinta muraria di Corinaldo. La lesione si è palesata nel tardo pomeriggio dell’11 marzo. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per la messa in sicurezza della zona. Il crollo si è verificato tra la «Rotonda» e la Torre del Calcinaro. Lo stesso tratto su cui poggiava l’abitazione demolita d’urgenza nella notte tra il 19 e il 20 febbraio. Una porzione di almeno 50 metri di larghezza per un’altezza di circa 10 metri è quindi a rischio.

Nelle ultime ore il distaccamento del tratto di cinta muraria iniziato nelle scorse settimane ha, come previsto, avuto un’ulteriore accelerazione – scrive l’amministrazione tramite i canali social – l sopralluogo e il monitoraggio messo in campo dall’Amministrazione Comunale, con l’impegno dell’Ufficio Tecnico e della Polizia Locale, insieme ai Vigili del Fuoco e alla Protezione Civile hanno constato l’ulteriore accelerazione del movimento condividendo comunque la non necessità di misure precauzionali come l’evacuazione degli abitati. Già dal primo crollo inoltre sono stati installati specifici sistemi di monitoraggio e di allarme che permettono il controllo continuo del distaccamento e l’eventuale intervento tempestivo in caso di necessità”.

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!