Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

“Materiche Fusioni”, la mostra delle opere di Sauro Marzioli dà il via a AIVEC[t]RA

Primo di una serie di eventi realizzati nell'ambito di un progetto nato da AR[t]CEVIA

SenigalliaNotizie.it - Vetrina Aziende
Materiche fusioni

Inaugura sabato 5 marzo alle 18:00 la mostra “Materiche Fusioni” dell’artista vetraio Sauro Marzioli.


La mostra di oggetti d’arte e design presso i suggestivi spazi del Cassero di Camerata Picena è l’incipit di una serie di eventi che si susseguiranno fino al 20 marzo e tutti con il marchio AIVEC[t]RA.

Il progetto AIVEC[t]RA nasce come costola di AR[t]CEVIA – associazione a capo del noto e omonimo Festival Internazionale dell’Arte – con l’intento di mantenere la piena riconoscibilità del logo, disconnettendolo al contempo dal legame territoriale.

Dopo la presentazione e il vernissage di sabato 5, si proseguirà domenica 6 (sempre alle 18) con un seminario sulla storia del vetro nell’arte, a cura di Laura Coppa, storico dell’arte e direttore artistico di AR[t]CEVIA.

I venerdì 11 e 18 e i sabato 18 e 19 marzo saranno dedicati alle visite guidate/animate per le classi della scuola primaria e secondaria.

Si prosegue poi sabato 12 alle 21:00 con il concerto “Tra me e me” del chitarrista Luca Lampis.

Domenica 13 alle 18:00 sarà realizzata un’asta delle opere e oggetti di design appositamente realizzati da Sauro Marzioli e il cui ricavato, sarà in parte devoluto all’Istituto Comprensivo locale.

Infine, la particolare chiusura della mostra domenica 20, sempre alle 18:00, con la performance “Crash glass: artigianato sonoro del contemporaneo” di Sauro Marzioli e con la partecipazione della chitarra – in questo caso elettrica – di Luca Lampis.

La mostra e gli eventi sono realizzati in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Camerata Picena.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito.

Per info: www.artceviablog.wordpress.com; www.comune.cameratapicena.an.it.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!