Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Arcevia, 21 positivi al centro accoglienza Alle Terrazze: ospiti e personale in quarantena

Al momento i 118 ospiti si trovano isolati all’interno dell'ex albergo da tempo adibito a centro di accoglienza

1.217 Letture
commenti
Albergo Ristorante Bice Senigallia - Ritiro in rosticceria e consegna a domicilio per asporto
Arcevia

Sono 21 le persone risultate positive al Covid-19 al centro di accoglienza ‘Alle Terrazze’ di Arcevia. La struttura, che ospita 118 persone, ha applicato il protocollo per il contenimento del focolaio. Solo una persona manifesta sintomi evidenti, gli altro sono tutti asintomatici.

Dopo la segnalazione del caso sospetto la prefettura aveva disposto test per tutti di cui i risultati sono appunto arrivati nella giornata del 19 ottobre. In attesa dell’esito dei tamponi il sindaco Dario Perticaroli, subito informato, si era attivato venerdì stesso per evitare che gli ospiti si allontanassero: in questo modo il focolaio è rimasto circoscritto e non si è propagato al resto della comunità.

Il comune di Arcevia ha avvisato la comunità dell’accaduto attraverso un dispaccio ufficiale: “Cari cittadini,
al fine di evitare inutili allarmismi, ma con la massima trasparenza l’Amministrazione Comunale comunica che presso il centro di accoglienza Alle Terrazze sono presenti 21 persone positive al Covid-19. Di questi solo uno è sintomatico. Tutti gli ospiti presenti, anche coloro risultati negativi al tampone e il personale della struttura sono in quarantena da venerdì u. s. Il rigoroso rispetto della quarantena è assicurato dalla vigilanza coordinata dal gestore della struttura, Prefettura di Ancona, Carabinieri, Polizia Locale e Amministrazione Comunale. Con l’occasione si rimarca l’importanza del rispetto delle regole e delle normative anti Covid-19 (distanziamento sociale, uso della mascherina e igiene delle mani).

Al momento i 118 ospiti ed il gestore della struttura si trovano isolati all’interno dell’ex albergo da tempo adibito a centro di accoglienza. L’unico vigile a disposizione della comunità piantona la struttura. Anche i carabinieri vigilano sul rispetto della quarantena e la stessa struttura ha assunto due addetti alla vigilanza privata per far si che nessuno ospite si allontani vanificando quanto fatto fino ad ora.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!