Valmisa
Versione ottimizzata per la stampa

Istituto Comprensivo Corinaldo impegnato in inclusione sociale e prevenzione al disagio

"Sempre in con-tatto, mai soli" il titolo che è stato dato al progetto

PON di inclusione sociale e prevenzione al disagio all'I.C. Corinaldo

Durante l’anno scolastico appena concluso, l’Istituto Comprensivo Corinaldo ha realizzato un Programma Operativo Nazionale (PON) di inclusione sociale e prevenzione al disagio, finanziato con fondi strutturali europei.

“Sempre in con-tatto, mai soli” è il titolo, che gli autori hanno dato al progetto, che ha posto al centro il contatto e l’incontro con l’altro con lo scopo di costruire un legame affettivo e intellettivo, imprescindibile per il benessere di tutti e di ciascuno.

Tre i moduli realizzati, da trenta ore ciascuno, che hanno coinvolto gli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado dell’istituto prioritariamente rivolti agli studenti con bisogni educativi speciali:

– “Passa parola … c’e’ il doposcuola”;
– “appuntamento con la … crew”;
– “scuola di circo … scuola di vita”.

Nel primo modulo si è realizzato un percorso didattico individualizzato, valorizzando le risorse cognitive e sociali di ciascun partecipante. I ragazzi hanno potuto svolgere, grazie all’aiuto dell’esperta, attività di studio personalizzate. Il percorso è stato svolto presso l’Atelier della Scuola Primaria “Goretti” di Corinaldo.

La danza è stata la protagonista del secondo modulo, grazie al quale i ragazzi, attraverso il movimento del corpo, sono entrati in relazione con la musica. Mediante la sincronia tra musica e passi si sono stimolate creatività, autostima e fiducia di sé. Sede del corso è stato il Palazzetto dello Sport del Comune di Castelleone di Suasa.

Nell’ultimo modulo, realizzato presso la Palestra della Scuola Primaria “Goretti” di Corinaldo, l’attività circense è stata una sorta di meccanismo pedagogico trasversale a tutte le discipline che ha posto al centro della propria azione conoscitiva l’alunno impegnato nella costruzione del proprio sé corporeo.

Le attività sono state condotte da personale qualificato individuato attraverso l’emanazione di specifici bandi. I moduli sono stati caratterizzati da un’offerta formativa frutto di una combinazione dinamica tra conoscenze, abilità e atteggiamenti finalizzati alla promozione delle relazioni interpersonali, all’inclusione sociale ed al potenziamento delle competenze per il successo formativo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Valmisa.com e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni